Notizie

Calcio femminile, Andrea Soncin: “Ultimi 180 minuti decisivi per la qualificazione agli Europei, siamo fiduciosi”

Calcio femminile, Andrea Soncin: “Ultimi 180 minuti decisivi per la qualificazione agli Europei, siamo fiduciosi”

Tra venerdì 12 e martedì 16 luglio l’Italia si giocherà la possibilità di ottenere la qualificazione diretta per la fase finale dei prossimi Campionati Europei di calcio femminile, in programma nell’estate del 2025. Le Azzurre si apprestano infatti ad affrontare gli ultimi due impegni del gruppo A1 contro Olanda (in trasferta) e Finlandia (in casa) dopo aver totalizzato 5 punti nelle prime 4 giornate. Le ragazze del CT Andrea Soncin occupano attualmente il terzo posto (avanzano le prime due, mentre le altre disputeranno i playoff) a pari punti con la seconda piazza della Norvegia e a -2 dai Paesi Bassi.

Siamo completamente concentrati sulla prima partita. C’è grande fiducia, nell’ultimo mese con lo staff abbiamo seguito da vicino il lavoro delle calciatrici e abbiamo ricevuto solo risposte positive. Volevamo presentarci agli ultimi 180 minuti con la possibilità di qualificarci: all’inizio in pochi ci credevano, mentre noi ci siamo preparati per arrivare fin qui e siamo fiduciosi di poter raggiungere questo importante traguardo“, dichiara Soncin in conferenza stampa.

Siamo concentrati nel guardare ciò che ci compete e dobbiamo cercare di essere perfetti in quello che possiamo controllare. Il bel gioco non basta, per raggiungere il nostro obiettivo servirà concretezza. I Paesi Bassi sono molto forti, cercano la profondità e amano giocare in verticale, noi vogliamo ripetere la grande prestazione dell’andata. Sappiamo che partiranno con decisione, ma ci concederanno spazio e dovremo essere brave ad approfittare delle situazioni che creeremo“, prosegue il tecnico italiano.

Il nostro approccio sarà lo stesso di tutte le partite, andremo alla ricerca della vittoria consce dell’ottima prestazione dell’andata, con grande fiducia e concentrazione, ma anche rispetto per un’avversaria che è di assoluto valore. Abbiamo lavorato bene per portare avanti la nostra idee di gioco, finora abbiamo creato molto e realizzato meno di quanto potevamo, ma so che tutte le ragazze possono essere più incisive di quanto non siano state sin qui“, le parole del CT azzurro.

Sulla forma fisica delle giocatrici italiane dopo la pausa post-campionato: “Sono tutte arrivate in buone condizioni, d’altronde in questo mese sono state seguite e monitorate quotidianamente, inoltre sono delle professioniste con la mentalità giusta. Il campionato da loro è già iniziato, però tante delle nazionali giocano in campionati fermi come il nostro o quello olandese. L’ultima partita potrebbe essere decisiva e avremo bisogno del pubblico e del loro sostegno“.

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record

Read on Sportsweek.org:

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Met: Argento e record italiano di Simone Ciulli

Altri sport

Sponsored