Notizie

Pattinaggio artistico, Europei 2021: Ghilardi e Ambrosini quarti dopo lo short program! Dominio russo

Gli Europei 2022 di pattinaggio artistico, in corso di svolgimento sul ghiaccio della Tondiraba Ice Hall di Tallinn (capitale dell’Estonia), sono entrati nel vivo con la disputa dello short program per quanto riguarda le coppie. Come ampiamente pronosticabile abbiamo assistito a un dominio dei tre binomi russi in gara, ma gli azzurri si sono ampiamente distinti in terra baltica.

Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini si sono resi protagonisti di una bellissima prova. Il 28enne e la 22enne si sono distinti sulle note del sempre piacevole “Mambo Italiano” di Bette Midler e Luca Longobardi, interpretando uno short program decisamente di rilievo. Il nativo di Asiago (in provincia di Vicenza) e la nativa di Seriate (in provincia di Bergamo) hanno compiuto dei passi in avanti decisamente importanti rispetto alle ultime uscite nei grandi appuntamenti internazionali (17mi ai Mondiali 2021, ottavi agli Europei 2020) e hanno fatto capire di poter battagliare per un piazzamento a ridosso del podio.

I nostri portacolori sono ottimi quarti con 62.76 punti (33.62 per la parte tecnica, 30.14 per i components), a meno di due punti dal personal best siglato due mesi fa agli Internazionali di Francia (un 64.60 che valse il quinto posto nella tappa del Grand Prix disputata a Grenoble, stesso risultato ottenuto in precedenza al Gran Premio d’Italia a Torino). I nostri portacolori conservano un piccolo margine sui tedeschi Minerva Fabienne Hase e Nolan Seegert (62.21), ma sono vicinissimi anche i georgiani Karina Safina e Luka Berulava (61.93), gli ungheresi Ioulia Chtchetinina e Mark Magyar (60.96), gli spagnoli Laura Barquero e Marco Zandron (60.65).

Pattinaggio artistico: Daniel Grassl quinto dopo lo short agli Europei 2022. L’altoatesino in scia dei russi

Anastasia Mishina e Aleksandr Galliamov svettano in testa alla classifica generale con 82.36 punti (44.30 per la parte tecnica, 38.06 per i components). I Campioni del Mondo in carica si sono esaltati sulle note di “La Esmeralda” musicato da Cesare Pugni e arrangiato da Alexander Goldshtein, tanto che hanno demolito il loro precedente personale, ovvero il 78.40 dell’ultimo NHK Trophy (lo scorso 12 novembre, loro primo trionfo stagionale nel Grand Prix seguito da quello ottenuto alla Rostelecom Cup).

Gli allievi di Tamara Moskvina e Artur Minchuk, al loro esordio nella rassegna continentale, partiranno con soltanto otto decimi di vantaggio nei confronti degli immediati avversari in occasione dello free skating di domani. Gli altri russi Evgenia Tarasova e Vladimir Morozov si sono infatti fermati a 81.58 (44.01+37.57): dopo i trionfi del 2017 e 2018 e gli argenti del 2019 e 2020 punteranno al quinto podio europeo consecutivo. Al terzo posto, leggermente più staccati, gli altri russi Aleksandra Boikova e Dmitrii Kozlovskii (76.26).

Buon decimo posto per l’altra coppia italiana composta da Sara Conti e Niccolò Macii: 56.28 punti per il 26enne e la 21enne, lei all’esordio in questa competizione e lui alla seconda uscita (fu dodicesimo nel 2016). Si ritornerà sul ghiaccio domani sera (giovedì 13 gennaio, ore 18.00) per il free skating, al termine del quale verranno assegnate le medaglie.

Foto: Valerio Origo

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored