Notizie

ATP Metz: la grinta di Sonego, prima vittoria contro Karatsev-

012

I tre precedenti sono tutti appannaggio di Karatsev tuttavia, nel match di primo turno del Moselle Open, il tennis di Lorenzo Sonego è superiore a quello del russo. Grazie ad un gioco aggressivo e intraprendente, il tennista piemontese, n. 65 del mondo, riesce a dominare il n. 39 ATP in due set. Nonostante un incontro complessivamento combattuto e il cui esito ha rischiato di ribaltarsi in due occasioni, Lorenzo è stato solido nei momenti topici, incisivo al servizio e lucido dopo i break subìti. Discontinuo e “pasticcione” Aslan che, stavolta, non è riuscito ad arginare il gioco esplosivo dell’azzurro. Dopo tre sconfitte, Sonego supera dunque per la prima volta la sua “bestia nera” e accede agli ottavi di finale del torneo ‘250’ di Metz, dove sfiderà il vincente tra Gilles Simon e David Goffin.

LA PARTITA

I primi giochi del primo set si distinguono per l’ottimo rendimento al servizio dell’azzurro che concede il primo punto sul proprio servizio soltanto sul 3-1 40-0 a suo favore. Fin da subito, il russo appare disunito e impreciso, tant’è che Lorenzo riesce a strappargli la battuta sul 2-1 per poi correre veloce sul 4-1.

Sul 5-3 Sonego, ci sono due palle del controbreak per l’avversario; Lorenzo annulla la prima ma la seconda è appannaggio di Aslan, che ora lo incalza sul 4-5. Il russo ora è attento e impatta sul 5-5 tenendo a zero il proprio servizio. Tutto da rifare, dunque, ma il piemontese non si lascia distrarre. Non solo avanza ancora ancora sul 6-5 ma, si avvale di due doppi falli e altre imprecisioni da parte dell’avversario. Gli strappa così a zero il servizio nel game decisivo, assicurandosi il primo set per 7-5 in 53 minuti.

Nel secondo parziale, il game dell’1-1 è particolarmente sofferto, con Karatsev che lascia sfumare tre possibilità di break; Lorenzo invece no si lascia sfuggire l’occasione e infligge nuovamente il break sul 2-1, per poi salire sale 4-1. Non sfrutta però due palle per il 5-2 ed è invece Karatsev, questa volta, che coglie l’opportunità per sorprenderlo al servizio ed avvicinarsi ulteriormente sul 3-4. Ma il russo è troppo discontinuo e non sa approfittare dei punti appena conquistati. Sbaglia malamente a tre riprese, consegnando così all’italiano tre palle del controbreak. In totale confusione anche nella demi-volé, Aslan “offre” il game del 5-3 al torinese che, lucido e aggressivo, dopo un’ora e 55 minuti, alla prima occasione, chiude l’incontro per 7-5 6-3. Al prossimo round lo attende il vincente del match tra Gilles Simon e David Goffin.

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored