Notizie

Tennis, Jannik Sinner sfata il tabù degli azzurri sconfitti in Finale a Umago

Un segnale importante è arrivato da Umago: Jannik Sinner vince il suo primo torneo dell’anno e batte il n.4 del mondo Carlos Alcaraz. Una vittoria chiara e netta, per 6-7 (5) 6-1 6-1. Dopo un primo set molto equilibrato, giocato meglio dallo spagnolo nel tie-break, Jannik ha saputo trovare in un momento in particolare il modo per mettere in difficoltà il suo avversario.

L’essere riuscito ad annullare quelle sei palle break nel secondo game ha dato a Sinner la fiducia di potersela giocare, cambiando anche qualcosa in risposta. Da quel momento, infatti, la partita è cambiata e lo score parla chiaramente dell’andamento della partita.

Una vittoria significativa perché la prima sulla terra rossa e contro un avversario molto forte che ha in questa superficie la sua preferita. E poi c’è un dato storico da ricordare. Nelle tre Finali precedenti tra un italiano e uno spagnolo in questo torneo era sempre stato un iberico a spuntarla:

– Nel 2003 Carlo Moya batteva Filippo Volandri per 6-4 3-6 7-5

– Nel 2010 Juan Carlos Ferrero vinceva contro Potito Stareca 6-4 6-4

– Nel 2013 Tommy Robredo sconfiggeva Fabio Fognini 6-0 6-3.

Tennis, Jannik Sinner ha più margini di miglioramento di Carlos Alcaraz. E la vittoria a Wimbledon lo ha sbloccato

Una maledizione spezzata, considerando poi che Alcaraz fosse campione del 2021 a Umago e che Ferrero, vincitore nel 2010 sulla terra croata, sia l’attuale tecnico di Carlitos. Intrecci molteplici di una vittoria decisamente gradita.

Foto: LiveMedia/Marco Todaro – LivePhotoSport.it

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored