Notizie

Coppa Davis 2021: i Gruppi A e B di Madrid-

02

Dopo la cancellazione dell’edizione 2020 causa pandemia, finalmente avranno luogo le finali della Davis Cup by Rakuten, alla seconda edizione con il nuovo format. Si cerca il successore alla Spagna campione nel 2019.

Fatto tesoro dei disastri organizzativi della prima edizione, sono state apportate alcune modifiche. Innanzitutto le 18 squadre sono divise in tre sedi: Madrid, dove invece della Caja Magica stavolta si gioca all’Arena della Casa de Campo che ha ospitato il Masters Series di Madrid dal 2002 al 2008; Innsbruck, dove causa Covid tutti gli incontri si giocheranno a porte chiuse; e Torino, che ospiterà il girone dell’Italia.

Le prime dei sei gironi più le migliori due seconde (qui la formula non è cambiata) accederanno ai quarti di finale. Madrid ospiterà due quarti, Torino e Innsbruck uno a testa (in entrambi i casi le sfide saranno tra le vincenti dei gironi che le due sedi ospiteranno). Le uniche nazionali a doversi spostare saranno le migliori seconde, perché i loro match saranno giocati a Madrid (a meno che una delle migliori seconde o addirittura tutte e due non siano dei gruppi A e B).

Come abbiamo scritto, ogni sede ospiterà due gironi. A Madrid i gironi A e B, a Innsbruck i gironi C e F, a Torino i gironi D ed E. Andiamo con ordine ad analizzarli, raggruppandoli per sede. Di seguito quelli di Madrid.

GRUPPO A

Il cosiddetto girone di ferro, dove l’Ecuador è il convitato di pietra mentre Spagna e RTF (denominazione ufficiale della nazionale russa, che a causa di un ban della WADA non può utilizzare il nome, l’inno e la bandiera del Paese), si contenderanno il primo posto. Le due nazionali si trovarono nello stesso girone anche nell’edizione del 2019, e allora la Spagna ebbe vita facile. Oggi però le cose sembrano cambiate: vero che il fattore pubblico conterà e non poco, ma Medvedev, Rublev, Karatsev e Khachanov sembrano superiori ai padroni di casa che faranno leva soprattutto sul giovane Alcaraz, letteralmente esploso in questa stagione. Al suo fianco i collaudati doppisti Granollers e Feliciano Lopez, Albert Ramos (che ha sostituito all’ultimo momento Roberto Bautista-Agut, eroe dell’edizione 2019) e Pablo Carreno Busta.

La squadra della federazione russa per noi è favorita.

RTF 60% – SPAGNA 39% – ECUADOR 1%

LE SQUADRE

SPAGNA: Carlos Alcaraz, Pablo Carreno Busta, Marcel Granollers, Feliciano Lopez, Albert Ramos. Capitano: Sergi Bruguera

RUSSIA: Evgeny Donskoy, Karen Khachanov, Aslan Karatsev, Daniil Medvedev, Andrey Rublev. Capitano: Shamil Tarpishchev

ECUADOR: Gonzalo Escobar, Diego Hidalgo, Emilio Gomez, Antonio Cayetano March, Roberto Quiroz. Capitano: Raul Viver

CALENDARIO

26 novembre ore 16 Spagna vs Ecuador

27 novembre non prima delle 16 Russia vs Ecuador

28 novembre non prima delle 16 Spagna vs Russia

GRUPPO B

È il gruppo tecnicamente meno valido del lotto. In prima fila troviamo il terribile Kazakistan, che da quando è entrato nel World Group non ne è mai più uscito, autore oltretutto di alcune vittorie sorprendenti e di grosse imprese sfiorate (2-1 sulla Svizzera di Federer e Wawrinka nel 2014, 2-0 sull’erba in Australia, finendo in entrambi i casi per essere rimontato). Oltre ai soliti noti Kukushkin (immarcescibile), Nedovyesov, Popko e Golubev ci sarà anche il rampante ed estroverso Sascha Bublik, insomma un team di tutto rispetto.

Nello stesso girone ci sono anche la Svezia, che torna nell’élite del tennis a squadre dopo molti anni e che si poggia sui due fratelli Ymer e sull’esperto doppista Lindstedt, e il Canada, decimato nel suo potenziale dai forfait di Auger-Aliassime e Shapovalov, eroi della finale persa nel 2019 contro la Spagna. Pospisil, Diez, Polanski e Schnur sembrano davvero troppo poco per impensierire il Kazakistan.

KAZAKISTAN 60% – SVEZIA 20% – CANADA 20%

LE SQUADRE

CANADA: Steven Diez, Peter Polansky, Vasek Pospisil, Brayden Schnur. Capitano: Frank Dancevic

KAZAKISTAN: Alexander Bublik, Andrey Golubev, Mikhail Kukushkin, Aleksandr Nedovyesov, Dmitry Popko. Capitano Yuriy Schukin

SVEZIA: Andre Goransson, Robert Lindstedt, Jonathan Mridha, Elias Ymer, Mikael Ymer. Capitano: Robin Soderling

CALENDARIO

25 novembre, ore 16: Canada vs Svezia

27 novembre, ore 10: Kazakistan vs Svezia

28 novembre, ore 10: Canada vs Kazakistan

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Sponsored