Notizie

Giannessi batte Kokkinakis al Challenger di Roma 2. Out Zeppieri, Cobolli non si ferma più

04

Lorenzo Giustino ha aperto il programma di giornata concludendo l’ottavo di finale del giovedì interrotto dalla pioggia. Ha perso contro il turco Ikel, che ha chiuso 6-4 il primo set interrotto sul 4 a 3 40-15 in suo favore, e poi ha inflitto un netto 6-2 nel secondo parziale al tennista napoletano, che si è lamentato in tutte le lingue possibili durante il match di tutte le variabili in campo: palline, vento, campo. 

Senza storia la partita di Giulio Zeppieri contro Manuel Cerundolo, un giocatore capace quest’anno di passare dai tornei ITF alla vittoria di un ATP 250 a Cordoba partendo dalle qualificazioni. Dopo il 6-0 a favore dell’argentino nel primo set, Zeppieri si è progressivamente innervosito, fino a lasciare andare il match. L’azzurro è un Cerundolo in potenza, ma l’argentino oggi gli ha impartito un’autentica lezione di tecnica e mentalità. 

“Sono più forte” ha detto Pellegrino a Cobolli scherzando prima di andare in campo, “Ti faccio 6-2” gli ha risposto Flavio. Ma i sorrisi sono spariti quando i due hanno iniziato a scambiare da fondo campo in maniera molto dura; tanti i break, con Cobolli che più volte si portava in vantaggio di un break ma non riusciva mai ad allungare, almeno nel primo parziale, che si concludeva al tiebreak, e qui Cobolli riusciva a prevalere. La partita finiva qui, Pellegrino era visibilmente deluso e lasciava andare il secondo set facilmente.

C’è stata poi la grande vittoria di Alessandro Giannessi, sfortunato nel trovare Thanasi Kokkinakis sulla sua sua strada, come ha detto a se stesso nel momento in cui è andato sotto di un break nel terzo set. “Le palline si gonfiano troppo prima del cambio palle, lui tira forte, io non ce la faccio” ha detto al suo angolo, dove sedeva Flavio Cipolla. Giannessi aveva iniziato in maniera perfetta, sbagliando nulla e portandosi sul 4 a 1 nel primo set prima di chiudere per 7-5 dopo che l’australiano ha sbagliato la palla per il tiebreak. 

Thanasi Kokkinakis al Garden di Roma

Nel secondo set Thanasi è cresciuto, ha cominciato a giocare molto di più col dritto che col rovescio e ha chiuso per 6-3 con due break di vantaggio. Nel terzo set è stato tutto semplice per Kokkinakis, almeno fino a quando non ha praticamente deciso di buttare la partita alle ortiche. In vantaggio per 4 a 1, si è fatto rimontare, sul 5 a 4 per lui servizio Giannessi ha avuto però due matchpoint, falliti. La partita finiva là, con Kokkinakis che cedeva il servizio e l’azzurro che chiudeva 7-5 al terzo.

Le semifinali di sabato:
Cobolli VS Serdarusic/Ikel
Giannessi VS Cerundolo

Risultati:
Ikel b. Giustino 6-4 6-2 (ottavi di finale)
Cobolli b. Pellegrino 7-6 6-1
Cerundolo b. Zeppieri 6-0 6-3
Giannessi b. Kokkinakis 7-5 3-6 7-5
Serdarusic – Ikel

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport