Short track
Aggiungere notizie
Notizie

Short track, Arianna Fontana chiarisce sul suo futuro e precisa: “Hanno messo in dubbio il mio amore per l’Italia”

Short track, Arianna Fontana chiarisce sul suo futuro e precisa: “Hanno messo in dubbio il mio amore per l’Italia”

Sono stati Mondiali decisamente particolari di quelli di short track, che sono andati in scena a Rotterdam (Paesi Bassi) per l’Italia. Le aspettative erano tante per una squadra che agli Europei aveva fatto particolarmente bene e, nello stesso tempo, ritrovava Arianna Fontana dopo due anni. Attese riguardanti le qualità della compagine, che però sono state inevitabilmente influenzate da fatti che ormai da un biennio accompagnano la Nazionale dei pattini veloci.

Ci si riferisce alle frizioni tra Fontana e la FISG relativamente alle accuse mosse dalla campionessa valtellinese nei confronti di due compagni di squadra, nel caso Andrea Cassinelli e Tommaso Dotti. Fontana, infatti, è andata in rottura prolungata con la Federghiaccio proprio per questi fatti che hanno preceduto le Olimpiadi di Pechino nel 2022. In avvicinamento alla competizione mondiale, il tribunale della Federazione si è pronunciato ed è arrivata un’assoluzione per Cassinelli e Dotti relativamente all’accusa di aver fatto cadere volontariamente Fontana nel corso degli allenamenti.

Non è un caso che l’avvicinamento di Arianna all’appuntamento di Rotterdam sia stato lontano dal gruppo azzurro, con cui c’era un semplice scambio di email, mentre lei si è preparata con la squadra canadese a Dordrecht, visto che in Canada ha trascorso il suo tempo nell’ultimo periodo. Non era, quindi, il contesto tranquillo e sereno che sarebbe stato meglio avere.

Sull’anello di ghiaccio della Ahoy Arena, la campionessa si è tinta di bronzo nei 1000 metri e il podio ha assunto mille significati per quanto detto, trattandosi poi del 13° a livello iridato dopo la lontananza agonistica. Ospite quest’oggi degli studi di Sky Sport Italia, la pattinatrice tricolore ha ribadito un concetto su tutti: “Mai in dubbio il mio patriottismo e l’amore per la mia patria“, volendo così chiudere all’ipotesi di vederla gareggiare per gli USA in vista delle Olimpiadi Invernali di Milano Cortina 2026.

Tuttavia, la valtellinese ha anche affermato di attendere un incontro con i vertici del CONI e della FISG, ammettendo di essersi risentita per la risposta affermativa della Federazione di lasciarla gareggiare eventualmente per gli Stati Uniti, Paese del marito/allenatore Anthony Lobello: “C’è stata una escalation che si poteva evitare, mettendo dubbi sul patriottismo e l’amore che ho per il mio Paese. Chi conosceva i miei piani di allenamento poteva fermare tranquillamente la cosa sul nascere“, come riportato dall’ANSA.

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored