Notizie

Il futuro di Romelu non è giallorosso, ma adesso vuole la dolce rivincita

0 0
Un pizzico di emozione  addosso ce l’avrà, mista però anche ad un bel po’ di voglia di rivincita. Del resto, quella contro l’ Inter per Romelu  Lukaku  non potrà mai essere una partita come le altre, non fosse altro per il suo passato e anche per tutto quello che è successo nella sfida di andata, a San Siro, con la contestazione dei tifosi nerazzurri e quei fischietti (nonostante il divieto) che lo hanno accompagnato quasi ad ogni tocco del pallone. [...]  Considerando che il 13 maggio Big Rom compirà 31 anni e che potenzialmente chi lo prende dovrà garantirgli almeno un triennale a 7-8 milioni di euro a stagione , i conti sono presto fatti, visto che dal prossimo contratto non ci sarà più la possibilità di potersi avvalere dei benefici del Decreto crescita. [...] E allora per  Lukaku  quella di oggi potrebbe anche essere l’ultima sfida all’Inter o giù di lì. Ieri  De Rossi  si è detto sicuro sul fatto che Romelu possa essere uno dei protagonisti della sfida di stasera: “ A me basterebbe che facesse la stessa partita che ha fatto con il Cagliari, dove ha giocato per la squadra, ha fatto partire le azioni più importanti e ha tirato in porta 6-7, volte. E se lui tira così tanto nel corso di una partita farà anche tantissimi gol” . A Roma è fermo a 2 su 9 (a Fiorentina e Napoli ), è arrivata l’ora di fare il tris. Poi per tutto il resto si vedrà a giugno. O giù di lì. (Gasport)
Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored