Notizie

“ON AIR!” – CORSI: “Oliveira buon rinforzo, non possiamo lamentarci”, CATALANI: “Ma senza una rivoluzione in estate staremo da capo a dodici”, ROSSI: “Ambiente mediocre schiacciato dalla fama di Mourinho”

00

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Roma Radio): “Questo girone di andata sta certificando che non siamo ancora un club importante come dovremmo essere perchè si parla solo di Mourinho. E questo non è colpa del mister, ma nostra come ambiente, che siamo così mediocri da essere schiacciati dalla fama dell’allenatore. Questo certifica la pochezza della considerazione da parte di addetti ai lavori e dei tifosi. Leggo “con Mourinho fino alla morte“, ma “Roma fino alla morte” non l’ho letto da nessuna parte… Questa è la vera sconfitta, il vero momento no che dobbiamo considerare, e non la classifica avara, una cosa che la Roma ha avuto spesso, non è una novità… Succedeva anche con Totti, c’erano romanisti che erano più tifosi di Totti che della Roma. Totti è stato il più grande giocatore della storia della Roma, ma la Roma per me è più grande di Totti…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Sergio Oliveira è un buon giocatore, bisogna dire la verità. C’è gente che si lamenta, ma il primo giocatore buono che arriva…dobbiamo stare tranquilli. Tutte quelle assenze che ha avuto nella carriera al Porto forse sono dettate dalla capoccia, ma è un giocatore che tutti dicono sia buono. E’ una bella mossa, poi tocca al giocatore. L’anno scorso ha fatto una bella stagione, ha fatto un sacco di bei gol… Noi dicevamo che si parlava sempre delle riserve, ma nella Roma il problema erano i titolari. Vedo che piano piano anche i giornali si svegliano…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Su Sergio Oliveira abbiamo già detto tutto, ora tocca capire solo come si inserirà nella Roma. I tempi saranno rapidissimi, visto quello che ha fatto Mourinho con Maitland-Niles. Il portoghese non è proprio il regista che serviva alla Roma, sono curioso di vedere se qui lo farà visto che è un giocatore che ha geometrie, o se Mourinho lo utilizzerà come mezzala, mantenendo Cristante o Veretout come centrale del centrocampo a tre…

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Con i soldi risparmiati per Shomurodov oggi avresti avuto un centrocampista o un difensore in più. E non capisco come una squadra possa comprare Reynolds, ma magari tra due anni diventerà Roberto Carlos… Sergio Oliveira è un ottimo acquisto, non è un esemplare alla Modric che speravamo di vedere, o un Pizarro o un Di Biagio, ma è un giocatore importante. Non credo che a gennaio ci sarà una rivoluzione, ma se non sarà fatta in estate staremo da capo a dodici l’anno prossimo. Ok, Oliveira è un ottimo ingresso, e il ritorno di Spinazzola è fondamentale, ma non hai in difesa giocatori che mi convincono a parte Smalling. Ci sono ancora molte cose da sistemare. Mou ha trovato in Felix un’ottima soluzione e credo ci potrà dare tante soddisfazioni. Andiamo avanti, sperando che questo cantiere in costruzione possa creare una squadra da quarto posto l’anno prossimo. Altrimenti dovremo dire: “Mourinho, il problema sei anche tu…“…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Mitland-Niles non mi è dispiaciuto in fase propositiva, con i tre centrali lui non è male, i piedi sono buoni. Poi in fase di contenimento l’ho visto soffrire, ma mi sembra un rinforzo giusto… Karsdorp indisponibile? La società per motivi di privacy non comunica le cose, ma se poi vedi che un calciatore non si allena, allora fai due più due… Sergio Oliveira? Non parliamo di giocatori che cambiano la squadra, ma sono calciatori importanti. Mourinho è stato accontentato. Mi sembra strano però che Oliveira giochi subito titolare, perchè Mourinho boccerebbe uno dei suoi. Dalla prossima avrebbe tutto il diritto di giocare, ma fin dalla prima partita mi sembra una forzatura… Abraham? Lo sapevamo che era un ottimo acquisto, ne abbiamo sempre parlato bene, d’altronde è costato 45 milioni. Non è che sia uno sconosciuto. Se siamo stati netti nel bocciare l’acquisto di Shomurodov, eravamo altrettanto convinti di quello di Abraham…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Oliveira è un giocatore d’esperienza, uno che ha giocato ai massimi livelli, è uno che fa la Champions tutti gli anni. Può darti una mano, ci sta come acquisto in una zona del campo dove hai pochi ricambi. Una squadra come la Roma non può avere questi limiti. La squadra contro la Juve è andata in apnea dopo aver dominato per 70 minuti e questo non può accadere. Ecco perchè devi avere un numero di giocatori tali da poter gestire meglio certe situazioni… Abraham? A me piace, secondo me può fare anche meglio di quanto fatto fino a ora…”

Mario Mattioli (Radio Radio): “Io non la metterei così sul drammatico la sconfitta di domenica contro la Juventus. Non dobbiamo dimenticare che questo è un campionato atipico: la Roma, giocando bene, ha avuto uno sbandamento e ci può stare. Ci sono coniugi che dopo 25 anni di vita felice hanno una sbandata, ma poi ritornano insieme. Io ho molta fiducia in questa Roma, ora ha preso qualche rinforzo, qualche buon lavoratore che può aiutare… Abraham? E’ un attaccante di carattere, è uno che ha gli attributi necessari, che è la cosa più importante. Penso che sia un acquisto azzeccato in pieno…”

Redazione Giallorossi.net

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored