Notizie

“ON AIR!” – CARINA: “La partita di stasera è poco più di un allenamento”, FOCOLARI: “Lo Zorya vale la Vis Pesaro”, CATALANI: “Della Conference non mi frega nulla, era meglio non giocarla”

00

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le  frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Luca Fallica (Roma Radio): “Siamo quinti in classifica e questo non ci soddisfa. Speriamo di poter vincere molto presto contro una big, prima di Natale affronteremo Inter e Atalanta, e la speranza è di vincere per migliorare la posizione in classifica…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Mourinho battezza la partita di stasera come una finale. E’ giusto, anche io avrei detto questo ma sono sconfortato. In virtù di quanto fatto contro il Bodo, la Roma se vince stasera passa come seconda, mentre se non vince esce perfino da questa Conference, ed è una vergogna. Mou fa bene a fomentare la squadra, una formazione che basta e avanza per battere lo Zorya, anche se questa è una squadra di pazzi…Veretout? Dopo che t’ha fatto vincere tutta sta roba, mi sembra giusto rinnovargli il contratto… Che poi Friedkin lo fa, lo sta per fare a Mancini, e lo farà anche a lui. Io non ce l’ho con Veretout, spero solo che questi siano solo i panchinari del futuro, ma ai panchinari non puoi mica dargli tutti sti soldi. Questi mi sembrano contratti da titolari…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Dzeko? Chi capisce di calcio sa che si tratta di un grande calciatore. Poi certo, forse se Dzeko avesse deciso di restare alla Roma e i soldi spesi per Abraham fossero stati investiti per un grande centrocampista, ora saresti stato più forte. Ma la Roma con Abraham si è assicurata un attaccante che ha dieci anni meno di Dzeko, e questa era una spesa che prima o poi avresti dovuto fare. Fra l’altro non so nemmeno se Dzeko alla Roma avrebbe fatto lo stesso campionato che sta facendo all’Inter, non avremo mai la controprova…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Non penso che stasera Mourinho possa tornare alla difesa a quattro, e non so nemmeno se lo farà domenica visto che manca tutto il centrocampo. A me questa competizione interessa il giusto, mi importa più capire come ha intenzione di giocare domenica contro il Torino più che stasera… La formazione che scenderà in campo oggi non li avrebbe presi sei gol a Bodo…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “A me della Conference League non me ne frega niente, preferirei non giocarla. Questi giovedì di coppa portano solo problematiche, perchè spesso devi affrontare squadre improponibili, di paesi improponibili e con viaggi improponibili. Forse sarebbe stato meglio essere fuori dalle coppe quest’anno. Fra l’altro ora arriveranno le squadre dell’Europa League, e la competizione diventerà più complicata. Stasera gioca Zaniolo, ma c’è la possibilità che torni in panchina col Torino. Una squadra che però ha Zaniolo in panchina, ma anche Borja Mayoral, non è poi così scarsa. Se poi dei 5 centrocampisti a disposizione Mou ne reputa buoni solo due ti complica le cose. Felix, Bove e Tripi magari non saranno fenomeni, ma se non giocano non potremo mai saperlo… Pinto al suo primo mercato ha portato due punte ma non il centrocampista: a me piace molto Abraham, ma forse sarebbe stato meglio investire sul grande regista…”

Stefano Carina (Radio Radio): “E’ la serata di Zaniolo? E’ molto triste…prima vi sentivo parlare di Maradona, ma passare da Maradona a Roma-Zorya… Mou parla di finale, mi sembra tutto molto eccessivo: lo Zorya è una squadra scadente, oggi dovrebbe essere poco più di un allenamento. La curiosità è più che altro vedere dove giocherà Zaniolo, da quello che dice Mourinho sarà schierato seconda punta. Il modulo del 3-4-1-2 andrà in soffitta quando l’allenatore riavrà tutti i giocatori tornerà a giocare con la difesa a quattro… Stasera giocherà una formazione molto simile a quella titolare, almeno per nove undicesimi. Poi ci saranno diversi cambi, perchè Roma-Torino di domenica sarà una gara ostica. La Roma deve approcciare bene alla gara di stasera, altrimenti rischia un brutto scivolone… I veri eroi stasera saranno i tifosi che nonostante il tempo andranno a vedere Roma-Zorya…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Trasformare Roma-Zorya in una finale mi mette molta malinconia…se è una finale è colpa della Roma e del suo allenatore. E mi mette malinconia vedere Zaniolo trattato in questo modo, se,bra che debba superare un esame… Lui è il più grande talento del calcio italiano, e in questo momento di difficoltà tecnica dovrebbe essere lasciato sereno. Chi si aspettava uno Zaniolo al 100% non si rende conto di quello che ha avuto Zaniolo…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Già ieri mi sono scagliato contro questa cosa…Zaniolo ha avuto due infortuni terribili. Lui è classe purissima, e stiamo facendo gli esami a Zaniolo contro lo Zorya?  Ma scherziamo o cosa? E’ doveroso da parte di Mourinho e della Roma recuperare questo calciatore. Ma quali esami…e se Zaniolo sbaglia la partita di stasera che facciamo, lo mettiamo fuori rosa? In serie B non esiste una squadra scarsa come lo Zorya, e dobbiamo andare in Serie C per fare un paragone…è come Roma-Vis Pesaro, come Roma-Sudtirol… Se non vinci manco stasera, ma di che parliamo… Noi quando Mourinho indovina le cose lo diciamo, con Felix è stato Special One, ma con Zaniolo lui e la Roma stanno sbagliando…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Stasera non deve essere un banco di prova per nessuno. Occorre tenere alta la concentrazione per non andare incontro ad altre brutte figure. Mourinho deve capire di più chi può avere a disposizione a centrocampo domenica prossima, perché arriva il Torino che è un avversario ostico…”

Redazione Giallorossi.net

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Sponsored