Notizie

LIVE Ciclismo, Cronometro juniores Mondiali 2022 in DIRETTA: vince il britannico Joshua Tarling, Nicolas Milesi 13°

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

09.08 La nostra DIRETTA LIVE scritta termina qui. Grazie a tutti per averci seguito e buon proseguimento di giornata.

09.06 Per l’Italia ci sono da segnalare il 13° posto di Nicolas Milesi e il 25° di Renato Favero.

09.05 Grazie a questo alloro la Gran Bretagna sale in testa al medagliere con due ori e un argento.

09.04 Oro dunque a Tarling, argento all’australiano Hamish McKenzie e bronzo al tedesco Emil Herzog.

09.02 Questa la top ten definitiva all’arrivo:

1 1 TARLING Joshua GBR 34:59.26
2 49 McKENZIE Hamish AUS +19.19
3 4 HERZOG Emil GER +33.45
4 6 CHRISTEN Jan SUI +59.52
5 9 PAJUR Romet EST +1:07.04
6 16 SHMIDT Artem USA +1:37.10
7 35 RAGILO Frank Aron EST +1:38.46
8 33 MARIVOET SCHOLIERS Duarte BEL  +1:40.63
9 7 NORDHAGEN Jorgen NOR +1:41.57
10 12 GRUEL Thibaud FRA +1:41.64

 

09.00 JOSHUA TARLING VINCE L’ORO MONDIALE! 34:59.26: è questo il tempo finale del britannico. Grandissima prestazione del prossimo corridore della INEOS Grenadiers.

08.58 Ultimo chilometro per Tarling!

08.55 Il campione europeo juniores in carica chiude la sua prova in 36:43.41 e si inserisce in decima posizione (+1’24”96).

08.53 Emil Herzog secondo! Grandissima seconda parte di gara per il tedesco. 35’32”71 il suo tempo finale (+14”26). Il classe 2004 andrà sicuramente a medaglia.

08.52 Questa la top ten provvisoria al traguardo:

1 49 McKENZIE Hamish AUS 35:18.45
2 6 CHRISTEN Jan SUI +40.33
3 9 PAJUR Romet EST +47.85
4 16 SHMIDT Artem USA +1:17.91
5 35 RAGILO Frank Aron EST +1:19.27
6 33 MARIVOET SCHOLIERS Duarte BEL  +1:21.44
7 7 NORDHAGEN Jorgen NOR +1:22.38
8 12 GRUEL Thibaud FRA +1:22.45
9 51 LEIDERT Louis GER +1:34.67
10 23 MILESI Nicolas ITA +1:38.41

 

08.50 Joshua Tarling è primo anche al km 21,8! 13”37 il vantaggio del britannico nei confronti di McKenzie. Ci si gioca l’oro!

08.48 Secondo posto per Jan Christen al traguardo. 35:58.78 il tempo dello svizzero (+40”33). Da segnalare anche la settima piazza del norvegese Jorgen Nordhagen (+1’22”38).

08.46 Emil Herzog si inserisce in seconda posizione al km 21,8 (+21”47). Dopo un primo tratto abbastanza tranquillo (il tedesco era ottavo al km 7,1), il classe 2004 ha accelerato notevolmente e ora si gioca una medaglia.

08.45 L’estone Romet Pajur conclude la sua prova in 36:06.30 e va in seconda piazza (+47”85).

08.44 Questa la top ten definitiva al termine della prima tornata:

1 1 TARLING Joshua GBR 16:59.16
2 49 McKENZIE Hamish AUS +19.30
3 6 CHRISTEN Jan SUI +29.66
4 4 HERZOG Emil GER +31.72
5 33 MARIVOET SCHOLIERS Duarte BEL  +44.35
6 16 SHMIDT Artem USA +47.93
7 35 RAGILO Frank Aron EST +48.34
8 9 PAJUR Romet EST +48.85
9 40 ROGERS Cameron AUS +55.97
10 7 NORDHAGEN Jorgen NOR +56.29

 

08.43 Lo svizzero Jan Christen è secondo dopo 21,8 km (+33”26).

08.41 Tempone di Joshua Tarling al termine del primo giro (16:59.16)! Il britannico passa in testa con +19”30 di vantaggio su McKenzie.

08.39 Attenzione a Herzog per il podio. Il tedesco è terzo al km 14,1 (+12”42 dalla prima posizione).

08.38 Il francese Thibaud Gruel chiude la gara in 36:40.90 e si inserisce in quinta piazza.

08.37 Secondo miglior crono dell’estone Romet Pajur dopo 21,8 km (+46”31).

08.35 Da segnalare l’ottimo secondo tempo dello svizzero Jan Christen al termine del primo giro (+10”36).

08.33 Evidenziamo che Tarling ha già firmato un triennale con la INEOS dal 2023 al 2025.

08.32 Joshua Tarling passa in testa al primo rilevamento cronometrico! 8:55.10 il tempo del britannico (9”44 meglio dell’attuale leader della corsa).

08.30 Lo statunitense Artem Shmidt termina la sua gara in 36:36.36 e si inserisce in seconda posizione (+1’17”91 rispetto a McKenzie).

08.27 Settimo crono per il tedesco Herzog al primo rilevamento cronometrico (+17’52”).

08.24 Comincia la sua gara il britannico Joshua Tarling, ultimo corridore a prendere il via in questa cronometro. Prima di lui sono partiti il tedesco Emil Herzog, il lussemburghese Mathieu Kockelmann e il belga Jens Verbrugghe.

08.24 9:12.39 il crono dello svizzero Jan Christen dopo 7,1 km. È il terzo miglior tempo (+7”85 da McKenzie).

08.23 Quinto tempo per il norvegese Jorgen Nordhagen al primo rilevamento cronometrico (+16”08).

08.22 Questa la top ten provvisoria dopo il primo giro:

1 49 McKENZIE Hamish AUS 17:18.46
2 33 MARIVOET SCHOLIERS Duarte BEL  +25.05
3 16 SHMIDT Artem USA +28.63
4 35 RAGILO Frank Aron EST +29.04
5 40 ROGERS Cameron AUS +36.67
6 12 GRUEL Thibaud FRA +38.64
7 51 LEIDERT Louis GER +47.02
8 23 MILESI Nicolas ITA +47.68
9 37 NOVAK Pavel CZE +49.01
10 14 EAVES William AUS +50.13

 

08.20 Il francese Thibaud Gruel termina il primo giro in sesta piazza a +38”64 dalla prima posizione e a 10” dal podio virtuale.

08.18 Sesto tempo per l’estone Romet Pajur dopo 7,1 km (+18”75).

08.16 Sono partiti il norvegese Jorgen Nordhagen, lo svizzero Jan Christen e il portoghese Antonio Morgado.

08.11 Terzo crono per lo statunitense Artem Shmidt al termine del primo giro (+28”63′ da McKenzie). Ottavo invece il francese Thibaud Gruel al primo rilevamento cronometrico (+20”16).

08.06 Quarto crono per lo statunitense Artem Shmidt al primo rilevamento cronometrico (+13”80 da McKenzie).

08.02 Tra questi ciclisti appena citati sono già partiti Shmidt, Eaves (campione d’Oceania juniores a cronometro) e Gruel.

07.58 In questo ultimo blocco ci sono parecchi corridori interessanti. Su tutti il campione europeo juniores Kockelmann, il tedesco Herzog, il portoghese Morgado, l’inglese Tarling, lo svizzero Christen, il norvegese Nordhagen, lo statunitense Shmidt, il belga Verbrugghe, il francese Gruel e l’australiano Eaves.

07.56 L’austriaco Benjamin Eckerstorfer chiude all’ottavo posto a +1’49”55 da McKenzie.

07.54 Inizia il quarto e ultimo blocco di partenze. Il primo al via è lo statunitense Artem Shmidt.

07.50 Milesi termina la prova in 36:56.86 e si inserisce in quinta posizione a 1’38”41 da McKenzie. Buona prova dell’italiano classe 2004.

07.49 Sta per arrivare Nicolas Milesi. Ultimo chilometro per l’azzurro.

07.46 Ottavo crono per l’austriaco Benjamin Eckerstorfer dopo 21,8 km (+1’32”81 rispetto alla prima posizione).

07.43 Nicolas Milesi è sesto anche al km 21,8. L’azzurro si trova a 1” dall’australiano Cameron Rogers, a 3” dal tedesco Louis Leidert e a 30” dal podio virtuale. McKenzie è invece a 1’14”97.

07.40 Questa la top ten provvisoria all’arrivo:

1 49 McKENZIE Hamish AUS 35:18.45
2 35 RAGILO Frank Aron EST +1:19.27
3 33 MARIVOET SCHOLIERS Duarte BEL  +1:21.44
4 51 LEIDERT Louis GER +1:34.67
5 40 ROGERS Cameron AUS +1:39.12
6 37 NOVAK Pavel CZE +1:42.84
7 34 TAVARES Goncalo POR +2:03.64
8 30 COLORADO OSORIO William COL +2:08.56
9 36 VLOT Mees NED +2:21.17
10 38 GUSTIN Alexander USA +2:32.01

 

07.37 Ottavo tempo al traguardo per il colombiano William Colorado Osorio (+2’08”56).

07.37 Milesi ha perso soltanto 17” dal km 7,1 alla fine del primo giro. È stato decisamente uno dei migliori in questo tratto.

07.35 Sesto crono per Nicolas Milesi al termine del primo giro. 18:06.14 il buon tempo dell’azzurro (+47”68 dalla prima posizione).

07.31 Questa la top five provvisoria dopo 21,8 km:

1 49 McKENZIE Hamish AUS 27:05.37
2 33 MARIVOET SCHOLIERS Duarte BEL  +52.29
3 35 RAGILO Frank Aron EST +54.80
4 51 LEIDERT Louis GER +1:11.61
5 40 ROGERS Cameron AUS +1:13.38

 

07.29 William Colorado Osorio è ottavo al km 21,8. Il colombiano paga +1’40”76 a McKenzie.

07.25 Con il polacco Dominik Ratajczak terminano le partenze del terzo blocco.

07.23 Nicolas Milesi fa segnare il nono crono al primo rilevamento cronometrico (+30”5 dalla prima posizione).

07.20 Ottavo tempo per il lituano Rokas Adomaitis dopo 7,1 km (+29”55 da McKenzie).

07.18 Finora nessun corridore del terzo blocco ha impensierito il tempo dei migliori al primo rilevamento cronometrico.

07.15 Nicolas Milesi arriva dalla mountain bike e in questo 2022 ha conquistato il bronzo nella cronometro ai Campionati Italiani juniores. Inoltre, sempre nella categoria juniores, il classe 2004 ha chiuso al sesto posto all’Europeo di Anadia e ha vinto il titolo europeo nella staffetta mista su strada insieme ad Alice Toniolli, Valentina Zanzi e Alessandro Cattani.

07.13 Comincia la gara dell’azzurro Milesi! Forza Nicolas!

07.11 Settimo tempo al traguardo per il portoghese Gonzalo Tavares (+2’03”64 rispetto a McKenzie).

07.07 Sono sedici anche i corridori di questo terzo blocco. Finora sono partiti i primi otto.

07.04 Considerando quanto visto finora, il padrone di casa Hamish McKenzie ha serie possibilità di andare a medaglia.

07.03 Duarte Marivoet Scholiers ha perso qualcosa nel finale e ha chiuso al terzo posto in 36:39.89 (+1’21”44).

07.01 Nel frattempo sono ricominciate le partenze. Ricordiamo che i corridori prendono il via a distanza di due minuti.

07.00 Il belga Duarte Marivoet Scholiers è secondo al km 21,8 (+52’29” da McKenzie).

06.58 L’estone Frank Aron Ragilo va in seconda posizione al traguardo con il tempo di 36:37.72. Questa la top ten provvisoria all’arrivo:

1 49 McKENZIE Hamish AUS  35:18.45
2 35 RAGILO Frank Aron EST +1:19.27
3 51 LEIDERT Louis GER +1:34.67
4 40 ROGERS Cameron AUS  +1:39.12
5 37 NOVAK Pavel CZE +1:42.84
6 36 VLOT Mees NED +2:21.17
7 38 GUSTIN Alexander USA  +2:32.01
8 46 FAVERO Renato ITA +2:34.58
9 41 HAMEL Felix CAN +2:40.83
10 44 GRYGOWSKI Hubert POL  +2:42.39

 

06.55 Il ceco Pavel Novak chiude la sua prova in 37:01.29 e si inserisce al quarto posto (+1’39”12).

06.53 Arriva ora Alexander Gustin. Lo statunitense, che è caduto nella seconda parte della sua prova, ha chiuso con il quarto tempo momentaneo (+2’32”01 dalla prima posizione).

06.50 L’estone Frank Aron Ragilo continua a perdere rispetto a McKenzie, ma si trova in seconda posizione anche al km 21,8 (+54”80). Quinto tempo invece per il ceco Pavel Novak (+1’24”73).

06.49 Rogers si inserisce in terza piazza al traguardo con il tempo di 36:57.57 (+1’39”12 da McKenzie).

06.47 Secondo crono del belga Duarte Marivoet Scholiers al km 14,1 km (+25”05).

06.45 L’australiano Cameron Rogers si è inserito al terzo posto dopo 21,8 km (+1’13”38 dalla prima posizione).

06.44 Terzo tempo di Favero al traguardo. L’azzurro ha chiuso la prova in 37:53.03 a +2’34”58 da McKenzie.

06.43 Nel terzo blocco ci sarà anche Nicolas Milesi, che inizierà la sua gara alle 7:13.

06.42 Le partenze riprenderanno alle 06:55.

06.40 Questa la top five al termine del primo giro:

1 49 McKENZIE Hamish AUS  17:18.46
2 35 RAGILO Frank Aron EST +29.04
3 40 ROGERS Cameron AUS +36.67
4 51 LEIDERT Louis GER +47.02
5 37 NOVAK Pavel CZE +49.01

 

06.39 Ragilo è secondo anche dopo 14,1 km anche se il suo ritardo rispetto a McKenzie è aumentato (+29”04).

06.37 Caduta in curva per Alexander Gustin. Lo statunitense è ripartito dopo circa un minuto.

06.32 Buon tempo di Frank Aron Ragilo al primo rilevamento cronometrico. L’estone ha fatto 7”02 peggio rispetto al leader McKenzie.

06.32 Renato Favero è terzo anche dopo 21,8 km. 28:56.88 il crono dell’azzurro (+1’51”51 rispetto a McKenzie).

06.30 Questa la top five provvisoria dopo 7,1 km:

1 49 McKENZIE Hamish AUS  9:04.54
2 40 ROGERS Cameron AUS +17.85
3 37 NOVAK Pavel CZE +19.60
4 51 LEIDERT Louis GER +24.59
5 46 FAVERO Renato ITA +25.16

 

06.28 Il ceco Pavel Novak si inserisce in terza posizione al primo rilevamento cronometrico (+19”60 da McKenzie).

06.26 Con il belga Duarte Marivoet Scholiers terminano le partenze dei corridori del secondo blocco. Nel frattempo l’australiano Cameron Rogers ha fatto segnare il secondo miglior tempo dopo 7,1 km (+17”85 da McKenzie).

06.22 È partito poco fa Pavel Novak. Il ceco, che corre con la Ciclistica Trevigliese, è sicuramente un corridore da tenere d’occhio per questa gara.

06.18 Favero è momentaneamente terzo anche al km 14,1 (ovvero al termine del primo giro). 18:21.69 il tempo dell’azzurro (+1’03”23 da McKenzie).

06.14 Ricordiamo che i favoriti principali per questa gara sono il campione europeo juniores Mathieu Kockelmann, ma attenzione soprattutto anche al portoghese Morgado e al tedesco Herzog. Attenzione però anche all’inglese Tarling, allo svizzero Christen, al ceco Novak, all’estone Ragilo, al norvegese Nordhagen, allo statunitense Shmidt, ai belgi Verbrugghe e Marivoet, al francese Gruel e all’australiano Eaves.

06.10 Dopo 7,1 km Renato Favero è terzo in 9:29.70 (+25”16 rispetto al leader Hamish McKenzie).

06.08 Sono sedici i corridori del secondo blocco. Finora sono partiti i primi sette.

06.04 Hamish McKenzie giunge al traguardo in 35:18.45 (48,9 km/h di media). Miglior tempo per lui quando hanno tagliato la linea d’arrivo tre corridori.

06.00 Parte Favero! Forza Renato!

05.56 Comincia il secondo blocco di partenze. Inizia la sua gara l’indonesiano Syarif Hidayatullah.

05.52 27:05.37 il tempo di Hamish McKenzie al km 21.8. Il campione nazionale a cronometro in carica (nella categoria juoniores ovviamente) è ampiamente al primo posto.

05.48 Dopo 14,1 km (ovvero al termine del primo giro) il miglior crono è quello dell’australiano Hamish McKenzie (17:18.46). Secondo il tedesco Louis Leidert (18:05.48).

05.46 Favero partirà alle 6 in punto, mentre Milesi inizierà la sua gara alle 7.13

05.43 Favero, classe 2005, ha vinto in questa stagione il Mondiale, l’Europeo e il tricolore su pista nell’Inseguimento a squadre juniores. Milesi, invece, arriva dalla mountain bike e in questo 2022 ha conquistato il bronzo nella cronometro ai Campionati Italiani juniores. Inoltre, sempre nella categoria juniores, il classe 2004 ha chiuso al sesto posto all’Europeo di Anadia e ha vinto il titolo europeo nella staffetta mista su strada insieme ad Alice Toniolli, Valentina Zanzi e Alessandro Cattani.

05.40 Ricordiamo che per l’Italia gareggeranno Renato Favero e Nicolas Milesi.

05.36 Hamish McKenzie fa segnare il nuovo miglior tempo al primo rilevamento cronometrico (9:04.54).

05.33 Louis Leidert passa in testa. 9:29.13 il crono del tedesco dopo 7,1 km.

05.32 Kamada è il primo a passare al primo rilevamento (7,1 km). 10:07.23 il suo tempo.

05.30 Andiamo a vedere il percorso odierno. Saranno 28,2 km all’interno di un circuito da ripetere per due volte. La difficoltà principale del tracciato sarà lo strappo di Dumfries Avenue (600 metri al 6,7% di pendenza media), che andrà affrontato in entrambi i giri.

05.27 Comincia la sua gara l’ultimo atleta del primo blocco, l’australiano Hamish McKenzie. Le partenze riprenderanno alle 5.56.

05.24 Le partenze dei corridori sono state divise in quattro blocchi. Nel primo ci sono quattro corridori.

05.21 Inizia ora la cronometro juniores con la partenza del giapponese Koki Kamada! Buon divertimento!

05.20 Buongiorno a tutti e benvenuti alla DIRETTA LIVE scritta della cronometro juniores valevole per i Campionati Mondiali 2022.

Buon pomeriggio a tutti e benvenuti alla DIRETTA LIVE scritta della cronometro juniores valevole per i Campionati Mondiali 2022. Si correrà questa notte a Wollongong (Australia), a partire dalle ore 5:21.

Il percorso della cronometro prevederà 28,2 km all’interno di un circuito da ripetere per due volte. La difficoltà principale del tracciato sarà lo strappo di Dumfries Avenue (600 metri al 6,7% di pendenza media), che andrà affrontato in entrambi i giri.

Per l’Italia gareggeranno Renato Favero e Nicolas Milesi. Il primo, classe 2005, ha vinto in questa stagione il Mondiale, l’Europeo e il tricolore su pista nell’Inseguimento a squadre juniores. Milesi, invece, arriva dalla mountain bike e ha conquistato il bronzo a cronometro nei Campionati Italiani juniores. Inoltre, sempre nella categoria juniores, il classe 2004 ha chiuso al sesto posto all’Europeo di Anadia e ha vinto il titolo europeo nella staffetta mista su strada insieme ad Alice Toniolli, Valentina Zanzi e Alessandro Cattani.

Per questa gara partirà favorito il campione europeo juniores Mathieu Kockelmann, ma attenzione soprattutto anche al portoghese Morgado e al tedesco Herzog. 

OA Sport vi offrirà la DIRETTA LIVE scritta dell’intera cronometro juniores valevole per i Campionati Mondiali 2022. I nostri aggiornamenti sulla gara inizieranno alle ore 5.20: non mancate!

Foto: federciclismo

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored