Notizie

Tennis, Casper Ruud: “Oggi non volevo farmi male, sabato avrò una partita difficile”

Si è chiusa con una sconfitta ininfluente (in termini di passaggio del turno) la fase a gironi delle ATP Finals 2022 per Casper Ruud. Il norvegese, già qualificato per le semifinali prima della partita odierna, ha perso oggi contro il già eliminato Rafael Nadal con un doppio 7-5 in un’ora e 44 minuti di gioco.

Intervenuto al termine dell’incontro, Ruud ha subito spiegato come si è sentito durante il match di oggi (fonte: Ubitennis.com): “Non capitano spessa queste situazioni, è l’unico torneo dove ci sono i gironi. Da un lato puoi prenderlo come ogni altro match, ma alla fine della corsa vuoi solo concludere senza rischiare di farti male, magari sforzandoti o giocando troppo sapendo che hai bisogno di essere pronto per sabato perché, a prescindere dall’avversario, sarà un incontro difficile. Giocando con Rafa, vuoi giocare bene, ma non c’è nulla in palio tranne qualche punto e qualche soldo in più, non come l’ultima volta, una finale Slam”.

ATP Finals 2022, Rafael Nadal saluta Torino regolando in due set Casper Ruud

Il classe 1998 ha poi parlato di Novak Djokovic, suo possibile avversario nel weekend: “Non l’ho visto contro Tsitsipas, era piuttosto tardi, forse ero a cena, ma l’ho visto con Rublev. Ha giocato in modo fenomenale, sia mentalmente sia fisicamente. Avrà giocato una decina di tornei quest’anno, è fresco e preparato. Su questa superficie, penso sia il migliore del mondo. Senza offesa per Alcaraz, che è e finirà l’anno da numero 1, se devo scegliere qualcuno che giochi il set o il match da cui dipende la mia vita, prendo Novak. A Parigi ha mostrato di essere umano anche lui perdendo in finale un po’ a sorpresa. Dovrò inventarmi qualcosa di nuovo per avere una possibilità contro di lui se dovessi giocarci.”

Foto: LaPresse

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored