Sponsored
Notizie

Cultura, informazione e sicurezza della navigazione all’Arsenale La Compagnia della Vela ha organizzato la conferenza in Torre di Porta Nuova

05

Giornata di approfondimento culturale per la Compagnia della Vela. Al Salone nautico di Venezia oggi si è tenuto il convegno “Esperienze e cultura del mare” in cui si sono affrontati temi legati all’andar per mare. La cornice dell’Arsenale ha visto ospitare nella Torre di Porta Nuova una serie di ospiti che hanno fornito differenti punti di vista su come affrontare la navigazione. Dopo i saluti istituzionali portati dal vicepresidente Sergio Trevisanato, il consigliere delegato alla comunicazione, Carlo Nuvolari, che è anche direttore scientifico del Salone, ha dato il via alle conferenze. I saluti dell’amministrazione comunale sono stati portati dalla consigliera comunale Silvia Peruzzo Meggetto.

Al tavolo si sono avvicendati gli ospiti, a partire dal capitano di vascello comandante Cosimo Nicastro, responsabile della comunicazione della Guardia costiera, e dall’ammiraglio Giuseppe Aulicino, del corpo della Capitaneria di porto. I due hanno tenuto alta l’attenzione su temi legati alla sicurezza, nautica, ambiente e tecnologia. Due le novità principali. Da un lato l’app “Plastic free Gc” che permette di immortalare e segnalare direttamente da telefono le specie marine che si incontrano durante la navigazione. Dall’altro, la collaborazione con Luca Ward (attore e “voce”, tra gli altri, del “Gladiatore”) che permette di essere incisiva nella comunicazione e di sostenere il messaggio dell’importanza della sicurezza. Non a caso, Nicastro ha fatto sapere che la riapertura non avviene sotto i migliori auspici, esprimendo il proprio timore per l’aspetto dell’incolumità dei naviganti. Aulicino ha invece portato alla luce tre casi di interventi di emergenza basati su alcuni salvataggi effettuati dal corpo.
Il socio Ugo Pizzarello, assieme a Sebastiano Chiggiato, hanno ricordato la capacità di Artù Chiggiato, che nei suoi progetti era in grado di fornire soluzioni che oggi sono ritenute ancora all’avanguardia della tecnica.
A mezzogiorno c’è stato il collegamento con Massimiliano Juris e Pietro Luciani, che a bordo di Gecko si sono aggiudicati la 500×2 di Caorle. I due soci del circolo hanno trionfato nella classe, spiegando che il vento è arrivato a soffiare fino a 27 nodi. Tra alti e bassi, i due sono riusciti a mantenere l’imbarcazione veloce, tagliando il traguardo alle 6.25.

Poi è stata la volta della conferenza stampa di presentazione della Veleziana. La 14. edizione prenderà il via il terzo fine settimana di ottobre, cioè il 17. Nel corso dell’evento è intervenuto l’assessore al turismo Simone Venturini, che ha ribadito l’importanza di collaborazione tra circolo e istituzioni. Mentre Fabrizio D’Oria, direttore del Salone, ha spiegato come la Compagnia sia stata la prima realtà a credere a fondo nella manifestazione lagunare.

Il pomeriggio ha offerto gli interventi di Filippo Ferné, con alcune immagini suggestive che hanno documentato il suo viaggio tra Lignano e le Fiji, prima di lasciare la parola a Carlo Nuvolari. Il designer ha espresso un excursus del suo mestiere, cioè progettista di megayacht. Socio di uno dei più importanti, se non il più importante, studio di progettazione, l’ingegnere ha catturato l’attenzione del pubblico spiegando le curiosità che il mestiere rivela.
A concludere il pomeriggio sono stati Corrado Scrascia, socio “storico” della Compagnia, che ha condiviso la sua passione per le bandiere, seguito dallo storico Alessandro Marzo Magno. Lo scrittore ha posto l’accento sulla storia della Serenissima e dell’Arsenale.

L'articolo Cultura, informazione e sicurezza della navigazione all’Arsenale La Compagnia della Vela ha organizzato la conferenza in Torre di Porta Nuova proviene da Compagnia della Vela.

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport