Hockey su ghiaccio
Aggiungere notizie
Notizie

Al lavoro per dare nuova vita alla pista all’aperto di hockey

04
Al lavoro per dare nuova vita alla pista all’aperto di hockey

Miriam Figliuolo

CORREGGIO. I primi lavori sono partiti sabato della settimana scorsa, grazie all’impegno dei volontari, e il cronoprogramma prevede la conclusione per giugno. Del resto l’area è una di quelle più intensamente frequentate nella stagione primaverile ed estiva.

Con il rifacimento della pista polivalente incastonata all’interno del Parco Caduti sul lavoro, nell’area Espansione Sud, un altro piccolo gioiello del ricco panorama impiantistico sportivo correggese sta per riprendere vita, grazie all’impegno di una delle realtà societarie più rappresentative, tra le molte della comunità, e il cui valore è riconosciuto a livello nazionale, la Correggio Hockey. La società vanta due squadre di testa, la Bidiello Correggio (serie A1) e la Minimotor Correggio (serie B dove è prima in classifica nel suo girone), ed è presente in tutte le categorie agonistiche giovanili.

Le risorse necessarie per l’intervento sulla pista polivalente sono di tutto rispetto, senza contare le energie dei volontari messe sul campo, tra i quali diversi genitori dei piccoli atleti.

Come ci spiegano dall’associazione il rifacimento della pista con le opere connesse costerà circa 50mila euro. Gli sponsor ne metteranno 30mila. Oltre poi alle risorse proprie la società ha deciso di utilizzare lo Sport Bonus, sgravi fiscali istituiti nel 2019 (ante-Covid).

A novembre la Correggio Hockey, partecipando al bando del Comune, ha ottenuto la gestione della pista dove già da tempo si svolgono gli allenamenti e alcuni incontri. Una struttura all’aperto che è strategica dal momento che la casa del Correggio Hockey, il palasport Dorando Petri, d’estate è inutilizzabile a causa delle alte temperature che si registrano all’interno. È un progetto sul quale la società sportiva lavora da diverso tempo e che ora sta diventando realtà.

Sabato 3 aprile, quindi, un gruppo di volontari, guidati dal presidente Marco Ferretti e dal vice presidente Rolando Vezzani, si è messo all’opera. I lavori costituiscono uno degli oneri in carico al Correggio Hockey secondo quanto previsto dalla convenzione con il Comune per la gestione della pista per i prossimi cinque anni.

«La pista dell’Espansione Sud ha già ospitato in più occasioni allenamenti e tornei di hockey su pista – spiega Ferretti – ma in questi mesi di pandemia è diventata strategica per poter salvaguardare almeno in parte l’attività dei più piccoli. La nuova pista darà l’opportunità di proporre anche nei mesi più caldi sia i corsi di avviamento a pattinaggio e hockey che i nuovi corsi di skateboard».

Per prima cosa è stato tolto il vecchio cordolo in cemento armato che verrà sostituito con un nuovo. Verrà inoltre creata un’area pavimentata nella zona delle panchine, vicino alla casetta di legno che fungerà da “base” per le attività sportive. Il terzo step sarà il rafforzamento della recinzione, l’installazione dello zoccolo di legno necessario per giocare a hockey e il posizionamento dei cancelli di accesso in modo più funzionale.

Sarà poi la volta della nuova recinzione e delle nuove reti di protezione. Infine toccherà all’opera più importante: il rifacimento della superficie di gioco con le nuove segnature dei campi da calcetto e da hockey su pista. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record

Read on Sportsweek.org:

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Città di Torino

Altri sport