Notizie

“Il Real Madrid non parteciperà, la Fifa paga troppo poco”: duro attacco di Ancelotti al nuovo Mondiale per Club

0 15
“Il Real Madrid non parteciperà, la Fifa paga troppo poco”: duro attacco di Ancelotti al nuovo Mondiale per Club

“La Fifa se lo scorda, calciatori e club non parteciperanno a quel torneo“. Categorico e senza troppi giri di parole Carlo Ancelotti. Nella lunga intervista rilasciata a Il Giornale, l’allenatore del Real Madrid ha commentato negativamente il nuovo format del Mondiale per Club, in programma dal 15 giugno al 13 luglio 2025. In quanto vincitrice di almeno una delle ultime quattro edizioni della Champions League (contro Liverpool e Borussia Dortmund) i blancos si sono qualificati di diritto, ma la partecipazione è tutt’altro che scontata. Il motivo per cui l’allenatore non vuole farne parte? Ancelotti è chiaro: “Una partita sola del Real Madrid vale 20 milioni e la Fifa vuole darci quella cifra per tutta la coppa. Negativo. Come noi altri club rifiuteranno l’invito“. La cifra stanziata dalla Fifa per i premi finali, infatti, sembrerebbe essere inferiore a quella prevista in un primo momento: dalla certezza dei club di guadagnare circa 50 milioni, si è passati a non andare oltre i 15/20.

La competizione di 32 squadre unirà le migliori squadre del mondo provenienti dalle sei confederazioni internazionali: AFC, CAF, Concacaf, CONMEBOL, OFC e UEFA. Ad oggi, però – stando alle parole di Ancelotti -, potrebbe esserci una squadra in meno. E non una qualunque, ma la più forte in Europa.

“Dopo l’esperienza al Napoli mi davano del bollito”
Carlo Ancelotti si è raccontato a 360°, tra passione per il proprio lavoro e le due esperienza che gli hanno cambiato la carriera. “Conservo la passione, vivo così la partita, il gioco, il mio lavoro, mi porto appresso questo equilibrio da sempre, ho superato momenti non sempre positivi, dopo l’esperienza con l’Everton ero uscito dai radar, mi davano bollito, ero ormai vecchio. Poi a Napoli lo stesso».

Se Madrid è storia, Milan è casa: “Madrid è speciale. Il Milan è nel mio cuore, ho giocato, sono stato allenatore, è una fetta grande della mia vita professionale. Il Real è il Real, che cosa di meglio ci può essere? Qui c’è il rispetto della storia, tutti i calciatori del passato sono presenti nelle fotografie del centro sportivo. Kroos? Continuerà a vivere a Madrid, gli ho detto che se, in autunno, dovesse ripensarci, una telefonata e ricominciamo». Il centrocampo tedesco, infatti, qualche settimana fa ha annunciato il ritiro dal calcio giocato al termine degli Europei. La competizione europea a cui parteciperà anche la nazionale italiana: “Credo che ci sia mancato il ricambio generazionale dopo la vittoria nell’ultima edizione, dunque non so davvero quali possano essere le nostre possibilità”. (qui l’elenco dei convocati scelti dal ct Luciano Spalletti).

L'articolo “Il Real Madrid non parteciperà, la Fifa paga troppo poco”: duro attacco di Ancelotti al nuovo Mondiale per Club proviene da Il Fatto Quotidiano.

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored