Notizie

Le novità del lavoro sportivo: ieri a Nuoro l’incontro del Comitato Regionale con le società locali

0 2

Giornata importante di formazione per le società di calcio dilettantistico della Delegazione di Nuoro sull’importante e delicato tema della riforma al lavoro sportivo.

Ieri un nuovo incontro – organizzato dal Comitato Regionale Sardegna Figc e ospitato dalla Camera di Commercio del capoluogo barbaricino – partecipato e interessante, grazie soprattutto all’intervento di Biancamaria Stivanello, Avvocato del Foro di Padova e Professionista del Terzo Settore e dello Sport.

Una nuova stagione sportiva è a metà , infatti, e tra le varie difficoltà quotidiane che i dirigenti devono fronteggiare, c’è il tema del lavoro. Così il Comitato Regionale ha deciso di venire incontro alle società, promuovendo dei corso di formazione nei vari territori isolani.

Dopo il saluto istituzionale dell’Assessore allo Sport del Comune di Nuoro Fabrizio Beccu, parola al Delegato LND Luca Tendas che ha introdotto i temi per poi passare la parola al Vicepresidente LND e Presidente del CR Sardegna Gianni Cadoni che ha salutato i presenti rassicurandoli sul massimo supporto del Comitato Regionale anche attraverso l’apertura di uno sportello fiscale dedicato.

La dottoressa Stivanello, nel suo intervento, ha approfondito tutte le tematiche relative al nuovo inquadramento dei collaboratori sportivi, e lo ha fatto con la consueta attenzione e chiarezza di esposizione.

I principi cardine sono riportati nel Decreto 28 febbraio 2021 numero 36.

Il mondo del calcio si è dovuto adeguare a un vero e proprio cambio epocale in cui, ad esempio, rimborsi, gettoni, diarie, sono stati abrogati per far posto a contrattualizzazioni: “Un passaggio importante e necessario, senza negare le difficoltà per chi opera nello sport”.

Focus sulle varie figure presenti nelle società e tutte le varie fattispecie. Ad esempio, come fare per il lavoro volontario? Come elaborare i cedolini? Come gestire i compensi alle figure societarie collaterali?

La relazione ha abbracciato, a seguire, i compensi, le differenze tra vecchie e nuove normative (com’era e come è attualmente), le sentenze e le indicazioni ma anche le sanzioni previste in caso di mancati adempimenti.

Altri temi trattati son state le scadenze, i riferimenti normativi, ma anche le soglie di cumulo con redditi, con vari esempi pratici. Capitolo a parte per gli aspetti previdenziali ed eventuali esclusioni e differenziazioni.

Al termine, diversi gli interventi dei dirigenti in sala, che hanno chiesto delucidazioni su vari aspetti pratici.

Il Presidente Cadoni ha rassicurato: comprensione, attenzione e supporto sono e saranno le parole chiave che il Comitato Regionale Sardegna tradurrà in azioni, per permettere a tutte le società dilettantistiche isolane per gestire al meglio le novità normative.

Oggi nuovo appuntamento in mattinata a Tortolì con le società ogliastrine: si comincia alle ore 10.

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored