Notizie

Pioggia, motocross e calcio: traffico in tilt a Mantova

02
Pioggia, motocross e calcio: traffico in tilt a Mantova

MANTOVA. Pioggia, partita del Mantova e motocross delle Nazioni: una combinazione di eventi, peraltro tutti previsti, che ieri pomeriggio ha mandato in tilt il traffico a Mantova. E non sono mancate le proteste degli automobilisti che hanno giudicato eccessiva la chiusura al traffico della zona intorno allo stadio «per uno sparuto gruppo di tifosi emiliani». Lunghe code si sono formate all’ingresso dalla città, da via Learco Guerra fino a porta Cerese, e in tutta l’area intorno a viale Risorgimento. Qualche automobilista nel tentativo di trovare un passaggio per entrare in città, ha perfino imboccato delle vie in contromano.

Il maltempo ci ha messo l’asso: un fulmine ha colpito la centralina che regola il passaggio a livello di Castellucchio, provocando il blocco delle sbarre che sono rimaste alzate.

In attesa dell’intervento dei tecnici di Rfi, il treno per Milano che doveva partire da Mantova alle 16.42 è stato bloccato in stazione ed è partito con 40 minuti di ritardo. Di conseguenza, anche il treno da Milano per Mantova della sera è partito con lo stesso ritardo. Davanti al passaggio a livello si è formata una coda di auto, ma la maggior parte sono tornate indietro per cercare un percorso alternativo.

Dall’inizio della partita che ha visto la prima vittoria del Mantova in campionato sul Piacenza sono state apportate modifiche alla viabilità, in piazzale di Porta Cerese, da via Brennero e viale Isonzo, e in alcune vie vicine come predisposto dalla Questura in base alle decisioni del comitato per l’ordine la sicurezza pubblica. «Questo avviene per alcune partite e il Comune deve ottemperare al provvedimento» spiega l’assessore alla polizia locale Iacopo Rebecchi.

Fino al deflusso completo dei tifosi, è stato disposto il divieto di transito in piazzale di Porta Cerese, da viale Isonzo a via Brennero, in via Luzio, da via 8 Marzo a piazzale di Porta Cerese, in piazzale Ragazzi del ’99, in viale Te, in piazzale Montelungo e in via Primaticcio. Vietata la sosta con rimozione coatta in piazzale di Porta Cerese, nel tratto da viale Isonzo a via Brennero, viale Te, nel tratto da piazzale di Porta Cerese alle Aquile ubicate sul retro della curva Te dello stadio e in piazzale Montelungo.

Una cesura che ha mandato in tilt il traffico: al termine della gara al circuito Nuvolari, la strada per entrare in città da via Guerra si è trasformata in un serpentone, «mezzora secca per percorrere due chilometri» lamenta un giovane uscito dall’evento clou dell’anno del motocross, che ha visto trionfare l’Italia davanti a tanti appassionati, molti dei quali stranieri.

Il caos è stato causato anche dalla mole dei camper dei team degli organizzatori e dei partecipanti.

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record