Notizie

60° Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Joy of Moving

0 12

Dal 1° al 8 maggio, presso il Play Hall di Riccione (RN), si è tenuta la 60ª edizione del Campionato Italiano GPG “Renzo Nostini”, competizione valida per l’assegnazione dei titoli nazionali Under-14 2023/24.

Numerosa la rappresentanza dei nostri giovani atleti impegnati nelle competizioni, con ben 18 spadisti in gara nelle varie categorie.

Spada cat. Bambine

Domenica primo turno per le competizioni di spada e, nella cat. Bambine, per la nostra Chiara Pellegrini. Forte di un’ottima prima annata agonistica, Pellegrini si presenta in pedana nella metà alta della classifica iniziale per ranking e si conferma nella metà alta del tabellone anche alla fine del doppio turno di gironi. Sfortunatamente la prima diretta si rivelerà essere un ostacolo più ostico del previsto e la nostra Chiara dovrà accontentarsi del 85° posto finale. Tutto sommato un buon risultato per l’esordio ai Campionati Italiani Under 14.

Spada cat. Maschietti

Fra i Maschietti, impegnati mercoledì per quasi tutta la giornata, nel primo del doppio turno di gironi spicca il risultato di Samuele Cozza che viene poi raggiunto da Francesco Guido nel secondo turno di gironi. Nella classifica provvisoria alla fine delle due tornate di gironi sono entrambi qualificati per proseguire la gara. Alle prime dirette i risultati si invertono, Cozza non riesce a gestire il primo assalto lungo, mentre Guido strappa una vittoria all’ultima stoccata e poi andrà a fermarsi alla seconda diretta contro il primo della classifica provvisoria. A fine gara i nostri Francesco e Samuele saranno rispettivamente 120° e 133°.

Si sono fermati alla fase a gironi invece Francesco Lucchino 167° e Gianluigi Lento 176°.

Spada cat. Giovanissime

Martedì, fra le Giovanissime, miglior risultato per Michela De Bartolo che vince due assalti nel suo girone e, con un’ottima aliquota, è qualificata a metà del tabellone delle dirette. Dopo aver vinto senza difficoltà la prima diretta, De Bartolo vince a sorpresa anche la seconda contro una delle atlete che aveva fatto benissimo nella fase a gironi e si trova a combattere nella parte alta del tabellone. Anche nella terza diretta Michela tira fuori la sua miglior scherma e, con un approccio tattico perfetto, riesce a portare la forte avversaria al minuto di priorità durante il quale riuscirà ad avere la meglio, entrando così nelle migliori 32. Arrivata alla quarta diretta però la stanchezza si fa sentire, insieme alla differenza tecnica con un’avversaria con più esperienza. E così la gara della nostra Michela finisce a uno splendido 32° posto finale. È stata una magnifica annata d’esordio, brava!

Alessia Luzzi e Bianca Bilotta invece vincono entrambe un solo assalto dei rispettivi gironi e si fermano alla prima diretta. Nella classifica finale Alessia è 160ª, Bianca è 154ª.

Spada cat. Giovanissimi

Lunedì mattina si inizia con la gara di cat. Giovanissimi a cui hanno preso parte ben quattro atleti rossoblù. Dopo un turno di gironi dai risultati variabili, si fermano alla prima diretta, tutti per poche stoccate, Lorenzo Mayerà 154°, Emanuele Murano 174° e Michele Francesco Belcastro 179°.

Fa meglio Pietro Guerriero che, con tre vittorie nel girone, è qualificato a metà tabellone, in una posizione buona, ma scomoda. Pietro conferma la posizione provvisoria vincendo il primo assalto a eliminazione diretta, ma la posizione di metà classifica lo fa incontrare subito con uno dei migliori in gara. Ma il nostro Guerriero non si fa intimidire e riesce a vincere al di là dei pronostici entrando così nel tabellone dei 64. La diretta successiva però non riserverà la stessa sorte e così Pietro concluderà la sua gara al 63° posto finale. Bravo!

Spada cat. Ragazze

Mercoledì mattina gara partecipatissima nella cat. Ragazze. Fra queste le nostre Ambra Ines Lerose e Anastasia Stefano che iniziano la loro gara con un po’ di emozione e si trovano alla fine dei gironi rispettivamente con tre e due vittorie, quando avrebbero potuto entrambe fare meglio. La posizione in classifica provvisoria è di conseguenza scomoda, all’inizio della metà bassa del tabellone e così le nostre due spadiste si trovano ad affrontare da subito le atlete meglio piazzate.

Anastasia si ferma alla prima diretta e al 144° posto finale, mentre Ambra riesce a strappare la prima diretta alla priorità e poi si ferma alla seconda diretta e al 112° posto finale. Peccato per l’inizio gara incerto, entrambe avevano la possibilità di fare meglio nelle dirette con un tabellone meno ostico.

Spada cat. Ragazzi

Martedì parte benissimo con il girone di Edoardo Mingrone che vince quattro assalti su sei. Qualificato nella metà alta del tabellone, Mingrone conferma la posizione provvisoria vincendo senza difficoltà la prima diretta, ma poi subisce l’approccio grintoso dell’avversario nella seconda diretta. Per il nostro Edoardo 89° posto finale.

Inizia peggio il suo compagno di mille gare, Salvatore Luzzi che ottiene una sola vittoria e ne sfiora altre due nel suo girone. In questo modo, il prosieguo della gara è pregiudicato da una posizione scomoda nella classifica provvisoria. E, infatti, la gara del nostro Salvatore finisce alla prima diretta e al 197° posto.

Spada cat. Allieve

Fra le “veterane” Fatima Montanino è alla sua ultima gara Under 14. Montanino si presenta in pedana nella metà alta della classifica iniziale per ranking e si conferma nel girone, con tre vittorie e tre sconfitte, guadagnando una posizione di metà classifica nel tabellone delle dirette e poi vincendo senza difficoltà la prima diretta. Purtroppo, anche per lei, la posizione di metà classifica sarà portatrice di un secondo assalto più ostico del prevedibile e così la gara della nostra Fatima terminerà al 95° posto finale.

Spada cat. Allievi

Esordio in cat. Allievi per Alessandro Murano che deve confrontarsi con atleti ormai avvezzi alle dimensioni della manifestazione. Il nostro Alessandro fa quel che può nel girone e poi si ferma alla prima diretta e al 281° posto della classifica definitiva.

Per lui e Fatima, l’anno prossimo segnerà l’inizio di un nuovo ciclo agonistico con l’approdo nelle categorie Assoluti. Benvenuti!

Photocredit parziale: Team Bizzi / Federazione Italiana Scherma

L'articolo 60° Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Joy of Moving proviene da Club Scherma Cosenza.

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Circolo della Spada di Vicenza
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored