123ru.net временно располагается в домене ru24.net
Notizie

Tuffi, Oscar Bertone: “Bisognerà essere al top della condizione a gennaio e febbraio”

Continua la preparazione dell’Italia dei tuffi con gli allenamenti individuali degli atleti di interesse nazionale: gli azzurri sono divisi in due gruppi, il primo impegnato al Centro di Preparazione olimpica dell’Acquacetosa, coordinato dal direttore tecnico Oscar Bertone, ed il secondo a Bolzano, seguito da Giorgio Cagnotto.

Al sito federale parla il direttore tecnico, Oscar Bertone, che segue il gruppo all’Acquacetosa: “Ci siamo trovati tutti davanti a una situazione difficile da gestire, speriamo che il peggio sia alle spalle. Adesso la speranza, anche per dare uno stimolo in più agli atleti, è che si possa programmare un campionato italiano nel mese d’agosto; stiamo aspettando il via libera da parte della Federazione e successivamente individueremo la sede più idonea. Tutti gli azzurri hanno ripreso la preparazione ma con l’obiettivo di essere al top della condizione a gennaio e febbraio quando ci saranno le qualificazioni per la World Cup che metterà in palio i pass olimpici. I ragazzi stanno tutti molto bene fisicamente e psicologicamente; anche Tocci, Di Maria, Batki e Bertocchi che sono rientrati a Roma dieci giorni dopo rispetto agli altri; addirittura alcuni hanno già ripreso confidenza con il programma gara. Gli atleti di interesse nazionale adesso sono ripartiti ma il mio pensiero, in questo momento, va anche alla base: molti giovani sono ancora fermi e il rischio è quello di ritrovarsi con un buco generazionale; mi auguro che tutte le piscine in Italia possano riaprire in tempi rapidi“.

Così il capitano della Nazionale, Maicol Verzotto, impegnato a Bolzano: “Fortunatamente siamo stati fermi poco a Bolzano, un mese circa. Sono stati giorni strani, diversi rispetto alla normalità: non ero abituato a rimanere senza tuffi per così tanto tempo, ma lo stop mi è servito per ricaricarmi e per farmi amare ancor di più il mio sport. Il fuoco dentro credo sia rimasto intatto per tutti i miei compagni, perché abbiamo in testa un grande obiettivo: le Olimpiadi di Tokyo 2021, un grande sogno che non può che galvanizzare un atleta. Spero inoltre che possa essere messa in calendario una gara ufficiale prima della fine dell’estate: sarebbe importante non tanto per noi esperti, quanto per i giovani che hanno bisogno di sollecitazioni e traguardi da raggiungere“.

I CONVOCATI DELL’ITALIA

Gruppo al Centro di Preparazione olimpica dell’Acquacetosa (coordinato dal direttore tecnico Oscar Bertone)
Lorenzo Marsaglia (Marina Militare/CC Aniene), Andreas Larsen (CC Aniene), Chiara Pellacani (MR Sport F.lli Marconi), Riccardo Giovannini (Fiamme Oro), Giovanni Tocci (Esercito/Cosenza Nuoto), Maia Biginelli (Fiamme Oro), Noemi Batki (Esercito/Triestina Nuoto), Sarah Jodoin di Maria (Marina Militare/MR Sport F.lli Marconi) ed Elena Bertocchi (Esercito/Canottieri Milano).

Gruppo a Bolzano (seguito da Giorgio Cagnotto)
Julian Verzotto (Bolzano Nuoto), Maicol Verzotto (Fiamme Oro/Bolzano Nuoto), Tania Cagnotto (Fiamme Gialle/Bolzano Nuoto) e Francesca Dallapé (Esercito/Buonconsiglio Nuoto)

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Ability Channel: Nuoto paralimpico
Città di Torino
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record