Atletica leggera
Aggiungere notizie
Notizie

ZANATTA E DALLA MONTA’ TRIONFANO NELLA CORRITREVISO DELLA RIPARTENZA

02

Vince Treviso, vince il Veneto. La Corritreviso – Trofeo Lattebusche riparte dall’edizione numero 31, dopo l’annullamento della gara dell’anno scorso, e incorona due atleti della regione: il trevigiano Paolo Zanatta (Trevisatletica) e la padovana Laura Dalla Montà (Assindustria Sport).

La corsa su strada, a livello federale, mancava dai centri storici del Veneto da quasi 500 giorni: Corritreviso è ripartita in una splendida serata, calda ma non afosa e con una bella cornice di pubblico, che ha visto 650 atleti schierarsi sulla linea di partenza in Piazza Duomo, per poi affrontare un impegnativo circuito cittadino di 2,6 km da ripetere quattro volte (10,4 km in totale).

Per Paolo Zanatta si tratta del terzo successo alla Corritreviso, dopo i trionfi realizzati in Piazza dei Signori nel 2013 e 2015. Il 39enne atleta di Volpago del Montello ha chiuso in 31’39”, staccando Massimo Guerra (Tornado, 31’53”) e Omar Zampis (Assindustria Sport, 32’03”).

La gara si è decisa all’inizio dell’ultimo giro con Zanatta che, appena entrato in Calmaggiore dopo il transito in Piazza Duomo, ha allungato, staccando progressivamente la concorrenza. “Ho capito che potevo vincere quando ho sentito l’urlo del mio allenatore Matteo Grosso, che mi ha incitato a provarci – ha commentato Zanatta -. Ogni anno che passa è sempre più difficile, questo è un successo che vale moltissimo”.  Contando anche i quattro successi della sorella di Paolo, Michela, la famiglia Zanatta è così arrivata a sette vittorie alla Corritreviso.

Laura Dalla Montà, 27enne padovana di Teolo, neoazzurra dei 3000 siepi, ha fatto gara a sé dal secondo dei quattro giri, fermando il cronometro a 35’56”. Più indietro, Laura Biagetti (Gs Lammari, 38’25”) e l’atleta d’origine capoverdiana Sonia Lopes (Boscaini Runners, 38’35”). “Uso la strada come allenamento per la pista - ha detto Laura Dalla Montà -. Ho corso in progressione e attorno a metà gara, sfruttando alcune discesine, mi sono ritrovata da sola. Non correvo su strada da oltre un anno. Il percorso? Splendido, ma impegnativo. Un bel test per me che sto cercando di essere sempre più competitiva nei 3000 siepi”.

Gianluca Maiorano (1 To Run) si è imposto in 35’24” nella gara maschile over 50, precedendo in volata Luca Dassiè (Atl. Villorba). Al via anche il sindaco di Treviso Mario Conte, che ha concluso la prova in 55’35”, e l’ex maratoneta azzurro Salvatore Bettiol, classe 1961, tornato ad indossare un pettorale di gara a distanza di una decina d’anni dall’ultima volta e ottimo secondo, in 40”37, nella categoria SM60.

Trofeo Lattebusche al Running Team Mestre, società con il più alto numero di iscritti (37). Tagliato un traguardo organizzativo, ne arriva subito un altro: per Asd Corritreviso, insieme a Trevisatletica, inizia ora il conto alla rovescia in vista di Treviso in rosa, la grande corsa dedicata alle donne, in calendario per l’11 luglio, che nel 2019, con quasi 18 mila iscritte, è diventato l’evento al femminile più partecipato d’Italia.

Le classifiche. UOMINI:  1. Paolo Zanatta (Trevisatletica) 31’39”, 2. Massimo Guerra (Tornado) 31’53”, 3. Omar Zampis (Assindustria Sport) 32’03”, 4. Peter Lanziner (Suedtirol Team Club) 32’05”, 5. Tobia Beltrame (Trieste Atletica) 32’07”, 6. Stefano Ghenda (Trevisatletica) 32’12”, 7. Michael Hofer (Deutschnofen) 32’15”, 8. Pietro Sartore (Atl. Vicentina) 32’24”, 9. Simone Gobbo (Trevisatletica) 32’48”, 10. Stefano Furlani (Atl. Vicentina) 33’32”. Master. SM35: 1. Paolo Zanatta (Trevisatletica) 31’39”. SM40: 1. Georg Premstaller (Sarntal Raiffeisen) 34’32”. SM45: 1. Giovanni Iommi (Gp Livenza Sacile) 34’47”. SM50: 1. Luca Dassiè (Atl. Villorba) 35’25”. SM55: 1. Gianluca Maiorano (I To Run) 35’24”. SM60: 1. Giorgio Centofante (Atl. Riviera del Brenta) 40’32”. SM65: 1. Virginio Trentin (Atl. San Biagio) 43’55”. SM70 e oltre: 1. Marcello Fiori (Atl. Valdobbiadene) 54’45”. DONNE: 1. Laura Dalla Montà (Assindustria Sport) 35’56”, 2. Laura Biagetti (Gs Lammari) 38’25”, 3. Sonia Lopes (Boscaini Runners) 38’35”, 4. Silvy Turcato (Lib. Piombino Dese) 39’42”, 5. Beatrice Scarpini (Montello Runners Club) 40’51”, 6. Sonia Lorenzi (Dolomiti Belluno) 41’03”, 7. Jacklin De Marchi (Maratoneti Eraclea) 42’00”, 8. Alessandra Franchetto 42’27”, 9. Augusta Serci (Atl. Biotekna Marcon) 42’54”, 10. Caterina Chiaradia (Trevisatletica) 43’11”. Master. SF35: 1. Silvy Turcato (Lib. Piombino Dese) 39’42”. SF40: 1. Alessandra Franchetto 42’27”. SF45: 1. Sonia Lopes (Boscaini Runners) 38’35”. SF50: 1. Marina Pittarello 45’48”. SF55: 1. Augusta Serci (Atl. Biotekna) 42’54”. SF60 e oltre: 1. Sabrina Botter (Playlife Ponzano) 50’12”. CLASSIFICHE COMPLETE

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record