Notizie

LIVE Ginnastica ritmica, Europei 2022 in DIRETTA: quarto posto amaro per Raffaeli, vince Atamanov

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

15:11 OA Sport vi ringrazia per aver seguito con noi le emozioni di questa gara e vi augura un buon proseguimento di giornata.

15:10 Il programma degli Europei di ginnastica ritmica continua questo pomeriggio con la prova a squadra, appuntamento alle 16:00.

15:08 C’è davvero tanto rammarico per Sofia Raffaeli, che alla viglia appariva come una delle favorite addirittura per la vittoria. Purtroppo l’azzurra ha pagato cara la perdita sul finale dell’esercizio al cerchio ed una prestazione al nastro non eccellente. Le azzurre avranno modo di rifarsi domani mattina con le finali di specialità.

15:05 In casa Italia Sofia Raffaeli si è piazzata quarta con 131.250, ad appena quattro decimi dal terzo posto, mentre Milena Baldassarri ha concluso in un’ottima settima posizione (127.200).

15:03 Questo il podio finale:

  1. Daria Atamanov (ISR) 136.900
  2. Boryana Kaleyn (BUL) 135.500
  3. Stiliana Nikolova (BUL) 131.650

15:00 33.200 alla palla per la tedesca Varfolomeev, che con 130.650 si inserisce subito alle spalle di Sofia Raffaeli.

14:58 31.550 al cerchio per la greca Panagiota Lytra, molto lontana in classifica generale.

14:56 Milena Baldassarri conclude un ottima gara con un 31.000 al nastro. Totale di 127.200, che le permetterà di recuperare qualche posizione rispetto a quanto fatto in qualifica.

14:54 33.350 per Boryana Kaleyn, che con 135.500 è seconda e relega Sofia Raffaeli in quarta piazza, peccato.

14:53 ADESSO TUTTI CON MILENA BALDASSARI! L’azzurra si esibirà al nastro!

14:52 Perdita sul finale per Kaleyn, si decide il podio, attendiamo la giuria.

14:50 Punteggio mostruoso di Daria Atamanov, che ottiene 34.450 alla palla e con un totale di 136.900 vola al comando e di fatto si assicura la medaglia d’oro!

14:47 Anche Ekaterina Vedeneeva finisce dietro a Raffaeli con un totale di 127.950.

14:45 31.050 al nastro per Arzu Jalilova, l’azera non è un fattore.

14:42 Nooooooo! Stiliana Nikolova ottiene 31.400 alle clavette e con 131.650 si inserisce subito davanti a Sofia, che peccato.

14:40 ARRIVA IL PUNTEGGIONE PER SOFIA RAFFAELI! L’azzurra ottiene 33.950 e con un totale di 131.250 vola al comando nella classifica generale. Adesso dipende tutto dalle avversarie.

14:38 Zohra Aghamirova ottiene 31.800 al cerchio e si inserisce in seconda posizione nella classifica generale.

14:37 SOFIA HA FATTO IL SUO! Adesso è tutto nelle mani della giuria.

14:35 TOCCA A SOFIA RAFFAELI! E’ il momento della verità, l’azzurra si esibirà alla palla.

14:33 30.400 al nastro per l’ucraina Viktoriia Onopriienko, punteggio debole per puntare alle medaglie.

14:30 Quando manca una rotazione al comando troviamo Daria Atamanov (102.450), seconda è Boryana Kaleyn (102.150), mentre terza è Stiliana Nikolova (100.250). Raffaeli quinta (97.300), Baldassari settima (96.200). Serve un’ultima grande rotazione alle azzurre per agguantare il podio.

14:27 Adi Asya Katz si chiama fuori con 29.950 alla palla.

14:25 Darja Varfolomeev ottiene 33.050 al cerchio e si inserisce subito davanti a Sofia Raffaeli.

14:23 Sprofonda in classifica la greca Panagiota Lytra con il 28.250 al nastro.

14:20 Milena Baldassarri si difende alle clavette con 31.400, facendo comunque meglio di 2 punti e 7 decimi rispetto alla qualifica.

14:18 32.750 per Boryana Kaleyn alla, che ha pagato caro una perdita ed uno sbilanciamento, la bulgara vede l’oro allontanarsi.

14:17 ESERCIZIO PULITO! Milena vuole provarci!

14:15 TUTTI CON MILENA BALDASSARRI! L’azzurra si esibirà alle clavette!

14:14 Daria Atamanov, spinta dal pubblico di casa, sogna l’oro e ottiene 35.100 al cerchio!

14:11 Medesimo discorso anche per la slovena Ekaterina Vedeneeva: 30.900 al nastro.

14:09 Anche l’azera Arzu Jalilova difficilmente lotterà per le posizioni che contano dopo il 30.750 alle clavette.

14:06 La giovane Nikolova continua con la sua grande gara, la bulgara porta a casa 34.200 alla palla.

14:04 33.100 per Raffaeli, peccato perchè sarebbe potuto arrivare un punteggio davvero alto. Si può comunque ancora fare, ma c’è bisogno degli errori delle altre.

14:03 Zohra Aghamirova si chiama fuori dalla lotta per il podio con 29.400 al nastro.

14:01 Perdita sul finale per Raffaeli, purtroppo a questo punto le speranze di medaglia si riducono drasticamente.

13:59 TOCCA A SOFIA RAFFAELI! L’azzurra si esibirà al cerchio, è il momento di tentare il tutto per tutto!

13:57 Viktoriia Onopriienko continua la sua gara solida ma priva di acuti con il 32.550 alle clavette.

13:56 Inizia la terza rotazione!

13:54 Si è conclusa la seconda rotazione: Boryana Kaleyn è in testa con 69.400, seconda è l’israeliana Lytra Panagiota (67.350), mentre Stiliana Nikolova è terza con 66.033. In casa Italia Baldassarri è quarta (64.800), mentre Raffaeli è settima (64.200).

13:52 Darja Varfolomeev si difende al nastro con 31.700, buona gara per la tedesca fino a questo momento.

13:50 La greca Lytra Panagiota ottiene 30.000 alle clavette e si chiama fuori dalla lotta per le medaglie.

13:48 GRANDE MILENA BALDASSARI! L’azzurra ottiene 33.200 e fa meglio di 1 punto e 4 decimi rispetto alla qualifica!

13:46 Le bulgare scappano via. Boryana Kaleyn porta a casa un impressionante 35.500 al cerchio ed obiettivamente adesso è la favorita per l’oro.

13:45 BENE BALDASSARI! Più sicura oggi Milena rispetto alla qualifica.

13:43 Adesso tutti con Milena Baldassarri! L’azzurra si esibirà alla palla.

13:40 Daria Atamanov ottiene un enorme 33.050 al nastro, anche l’israeliana sta facendo benissimo oggi.

13:37 Solidissimo 32.650 alle clavette per Ekaterina Vedeneeva.

13:34 31.750 alla palla per Arzu Jalilova, l’azera resta nel gruppone.

13:31 Vola invece la bulgara Nikolova, che con 34.533 al cerchio sta mettendo una seria ipoteca sul podio.

13:29 Purtroppo la giuria non premia l’azzurra, che si ferma a 30.450 ed ottiene solo mezzo decimo in più di quanto fatto ieri, quando però era arrivato un errore grossolano.

13:28 Si fa attendere il punteggio di Raffaeli.

13:26 Zohra Aghamirova ottiene 31.850 alle clavette, punteggio non elevatissimo visto l’attrezzo.

13:24 MERAVIGLIOSAAAAAA! La giuria deve premiare questo esercizio, difficoltà incredibili ed esecuzione ai limiti della perfezione!

13:22 TOCCA A SOFIA RAFFAELI! L’azzurra si esibirà al nastro, esercizio cruciale!

13:20 Viktoriia Onopriienko si difende alla palla con 31.650, l’ucraina però non appare allo stesso livello delle atlete che sulla carta dovrebbero lottare per il podio.

13:18 Inizia la seconda rotazione!

13:16 Dopo la prima rotazione virtualmente in testa c’è l’israeliana Daria Atamanov (34.300), Boryana Kaleyn è seconda (33.900), mentre Sofia Raffaeli è terza (33.750). Baldassarri ottava (31.600).

13:14 Adi Asya Katz non incanta la giuria: 30.900 al nastro per la padrona di casa.

13:12 Anche la tedesca Darja Varfolomeev è della partita con 32.700 alle clavette.

13:10 Panagiota Lytra non dovrebbe essere un fattore: 31.350 alla palla per la greca.

13:08 Bene Baldassari! L’azzurra ottiene 31.600 e fa 4 decimi e mezzo meglio della qualifica!

13:05 Nel mentre arriva un roboante 33.900 al nastro per Kaleyn, la bulgara ha fatto capire sin sa subito di volere l’oro.

13:04 UNA PIUMA! Esercizio di un’eleganza invidiabile!

13:03 TOCCA A MILENA BALDASSARRI! L’azzurra si esibirà al cerchio!

13:02 La padrona di casa Daria Atamanov ottiene 34.300 alle clavette, l’israeliana era stata quarta in qualifica. Saraà una gara lunga e difficile.

12:59 Ekaterina Vedeneeva si inserisce nel gruppone con 31.900 alla palla.

12:56 L’azera Arzu Jalilova, grazie ad un’ottima esecuzione da 8.450, ottiene 31.600 al cerchio.

12:53 Attenzione! Non brilla Stiliana Kikolova: 31.500 al nastro per la bulgara.

12:51 33.750 PER RAFFAELI! L’azzurra fa leggermente meglio della qualifica, bene così!

12:49 Nel frattempo è arrivato un 32.000 alla palla per Zohra Aghamirova.

12:48 MERAVIGILIOSA! Esercizio irto di difficoltà e privo di sbavature, se non per un piccolo errore sul finale! Aspettiamo il responso dei giudici.

12:47 TOCCA A SOFIA RAFFAELI! L’azzurra si esibirà alle clavette!

12:46 Nonostante la perdita Onopriienko ottiene comunque un ottimo 32.200 al cerchio.

12:45 Perdita pesante sul finale per l’ucraina, attendiamo il punteggio.

12:43 Si inizia con Viktoriia Onopriienko!

12:41 In qualificazione il regolamento prevede che il punteggio più basso venga scartato, in finale invece tutti i punteggi saranno validi, di conseguenza non sono permessi errori.

12:38 Vi ricordiamo che in qualifica a spuntarla è stata la bulgara Kaleyn (103.600), Sofia Raffaeli si è piazzata seconda ad un’incollatura (103.550), mentre terza è arrivata Nikolova (101.250). Milena Baldassari ha concluso la qualifica in decima posizione (93.300).

12:35 Raffaeli partirà alle clavette, Baldassari al cerchio.

12:32 Sofia Raffaeli sarà la terza a scendere in pedana in ogni rotazione, mentre Milena Baldassari la nona.

12:29 Tra pochi istanti partirà la gara per le medaglie con le azzurre impegnate!

12:26 E’ bastato un errore alla tedesca Kolosov per passare dalla prima posizione, tenuta per tutta la gara, alla quarta.

12:23 Questa la classifica finale dopo le quattro rotazioni del gruppo B: prima posizione per la lettone Polstjanaja con 123.100, seconda posizione per la francese Karbanov con 122.750, terza piazza per l’ungherese Pigniczki con 121.550.

12.20 La spagnola Alba Bautista chiude la gara del gruppo B con 29.500 alle clavette.

12:17 30.300 per la lettone Polstjanaja alla palla, giornata più che solida per lei.

12:14 La spagnola Polina Berezina si riprende dopo due brutti esercizi e conclude un esercizio al cerchio da 31.300.

12:11 La francese Helene Karbanov con 30.800 al nastro vola al comando nella classifica generale.

12:08 L’estone Melany Keler chiude con 30.550 alla palla.

12:05 Attenzione! Brutto esercizio di Margarita Kolosov, che ottiene 27.750 al nastro. La tedesca era stata prima per tutta la gara, ma con questo punteggio rischia di perdere numerose posizioni.

12:02 La georgiana Ketevan Arbolishvili porta a casa 29.750 alla palla.

11:59 Bell’esercizio di Fanni Pigniczki, che chiude con 30.750 al cerchio per un totale di 121.550.

11:56 Lily Ramonatxo conclude la sua gara abbastanza opaca con 27.400 al nastro.

11:53 Inizia l’ultima rotazione!

11:51 Questa la situazione dopo tre rotazioni: in testa resta la tedesca Margarita Kolosov (93.200), la lettone Polstjanaja è risalita in seconda posizione (92.800), mentre terza è la francese Helene Karbanov (91.950).

11:49 Ancora una buona prova per Alba Bautista, la spagnola riceve 31.650 alla palla.

11:46 Il primo punteggione di giornata lo porta a casa la lettone Jelizaveta Polstjanaja, che ottiene 32.350 al cerchio.

11.43 Si è completamente smarrita l’iberica Polina Berezina, solo 26.600 al nastro.

11:40 La francese Karabanov continua la sua gara solida ma priva di acuti: 30.750 per lei alle clavette.

11:37 Punteggione per Hanna Panna Wiesner alla palla, l’ungherese ottiene 31.800 e fa un bel balzo in avanti.

11:34 Non decolla la gara dell’estone Melany Keler: 29.750 al cerchio.

11:32 Annaliese Dragan con 28.950 al nastro si inserisce in seconda posizione nella classifica generale.

11:30 Per la prima volta oggi Margarita Kolosov non supera i 31 punti, la tedesca si ferma a 30.300 alle clavette.

11:27 Le atlete si stanno ben comportando in questa terza rotazione, la rumena Andreea Verdes ottiene 30.450 alla palla.

11:24 Esercizio convincente al cerchio per la georgiana Arbolishvili (30.950).

11:21 Più che discreto 30.800 al nastro per l’ungherese Fanni Pigniczki.

11:18 La terza rotazione inizia con il 28.100 di Lily Ramonatxo alle clavette.

11:15 Dopo due rotazioni in testa troviamo la tedesca Margarita Kolosov con 62.900, la rumena Annaliese Dragan insegue con 62.200, più attardata in terza posizione la francese Helene Karbanov con 61.200.

11:12 Alba Bautista si rifa dopo una prima rotazione problematica e ottiene un ottimo 31.600 al cerchio. Si è conclusa la seconda rotazione.

11:09 La lettone Polstjanaja non decolla al nastro, 29.700 per lei.

11:06 Brutta perdita alle clavette per la spagnola Polina Berezina, che con 27.900 perderà molte posizioni.

11:04 Helene Karbanov porta a casa 30.900 alla palla e si inserisce in terza posizione nella classifica generale.

11:01 L’ungherese Hanna Panna Wiesner ottiene 29.050 al cerchio.

10:58 Esercizio poco pulito al nastro per l’estone Melany Keler (28.150).

10:55 Annaliese Dragan risponde con 30.900 alle clavette.

10:53 La tedesca Margarita Kolosov sta facendo veramente molto bene, scollina oltre i 31.000 anche alla palla (31.350).

10:51 La rumena Andreea  Verdes si rifa dopo una prima rotazione non eccellente ed ottiene 30.050 al cerchio.

10:48 Atlete tutte molto vicine, la georgiana Ketevan Arbolishvili ottiene 29.150 ed è al momento seconda nella classifica all-around.

10:45 Medesimo discorso per l’ungherese Fanni Pigniczki: 29.500 alle clavette.

10:42 La francese Lily Ramonatxo non incanta alla palla e si ferma a 29.650.

10:39 Subito al via la seconda rotazione del gruppo B.

10:39 Al momento al comando troviamo la tedesca Margarita Kolosov con 31.550, seconda piazza per la romena Annaliese Dragan con 31.300, terza posizione per a pari merito per la lettone Polstjanaja e per la spagnola Berezina con 30.750.

10:37 La prima rotazione del gruppo B si chiude con l’iberica Alba Bautista, che purtroppo paga una perdita e si ferma a 28.100 al nastro.

10:34 Stesso identico punteggio per la lettone Jelizaveta Polstjanaja alle clavette.

10:31 Buon 30.750 alla palla per la spagnola Polina Berezina.

10:28 La francese Helene Karbanov fa 6 decimi meglio delle qualifiche alla palla (30.300).

10:25 Convincente 30.300 al nastro per Hanna Panna Wiesner, è un punteggio solido visto l’attrezzo.

10:22 Debole 29.300 alle clavette per l’estone Melany Keler.

10:19 La gara sta lentamente salendo di colpi: Annaliese Dragan ottiene 31.300 alla palla.

10:16 Consistente 31.550 al cerchio per la tedesca Margarita Kolosov, premiata particolarmente sul fronte delle difficoltà (15.3).

10:13 Faticano a decollare i punteggi, Andreea Verdes si ferma a 28.850 al nastro.

10:10 La georgiana Ketevan Arbolishvili si peggiora di quasi 4 punti alle clavette rispetto alla qualifica (27.800).

10:08 Più che discreto 30.500 alla palla per l’ungherese Fanni Pigniczki.

10:05 29.600 al cerchio per Lily Ramonatxo.

10:03 Vedremo prima esibirsi le atlete del gruppo B, che sulla carta non dovrebbero entrare nella lotta per le medaglie.

10:02 La gara inizia con la francese Lily Ramonatxo al cerchio.

09:59 E’ tutto pronto, lo spettacolo sta per iniziare!

09:56 Oltre le già citate bulgare, non andranno assolutamente sottovalutate la tedesca Darja Varfolomeev, la slovena Ekaterina Vedeneeva, l’ucraina Viktoriia Onopriienko e l’azera Zohra Aghamirova.

09:53 Milena Baldassarri si cimenterà invece prima al cerchio, poi alla palla, alle clavette e al nastro.

09:50 Sofia si esibirà prima alle clavette, poi in ordine al nastro, alla cerchio e alla palla.

09:47 Sofia sarà la terza ad esibirsi in ogni rotazione, vi ricordiamo che in gara per l’Italia ci sarà anche Milena Baldassarri, decima in qualifica.

09:44 L’azzurra ha brillato nelle due giornate di qualifica, eccezion fatta per un errore al nastro che non le ha consentito di chiudere le qualificazioni in testa (è comunque arrivata seconda alle spalle di Kaleyn per appena mezzo decimo).

09:41 Sofia Raffaeli ha tutte le carte in regola per effettuare il colpaccio, sarà battaglia contro le bulgare Kaleyn e Nikolova.

09:38 Il grande giorno è arrivato, l’Italia oggi va a caccia di quello che potrebbe un risultato storico e mai immaginabile fino a qualche anno fa: l’oro nella gara individuale!

09:35 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della finale alla-around per individualiste degli Europei 2022 di ginnastica ritmica.

LA DIRETTA LIVE DELLA GARA A SQUADRE DEGLI EUROPEI DI GINNASTICA RITMICA CON LE FARFALLE DALLE 16.30

La cronaca delle qualifiche

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Final all-around per individualiste agli Europei 2022 di ginnastica ritmica. A Tel Aviv (Israele) si assegna lo scettro del concorso generale individuale e si preannuncia grande spettacolo. Per la prima volta nella storia, l’Italia può sognare in grande: Sofia Raffaeli ha tutte le carte in regola per conquistare la medaglia d’oro e fare suonare l’Inno di Mameli. La 18enne marchigiana può scrivere una pagina di leggenda per la ritmica tricolore, ha vinto l’ultima Coppa del Mondo e ora può salire anche sul trono del Vecchio Continente.

Sofia Raffaeli ha concluso le qualifiche al secondo posto, ad appena mezzo decimo di distacco dalla bulgara Boryana Kaleyn. L’azzurra ha pagato un errore al nastro, ma a tutti i mezzi per fronteggiare l’argento in carica e per firmare l’impresa antologica. Queste due atlete sembrano essere un gradino sopra all’intera concorrenza, mentre Milena Baldassarri dovrà rialzare la testa dopo l’opaco turno preliminare se vorrà provare a battagliare per un posto sul podio dopo aver disputato la finale alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Le altre pretendenti sono la bulgara Stiliana Nikolova, la tedesca Darja Varfolomeev, la slovena Ekaterina Vedeneeva, l’ucraina Viktoriia Onopriienko e l’azera Zohra Aghamirova

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della Final all-around per individualiste agli Europei 2022 di ginnastica ritmica: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, esercizio dopo esercizio, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 10.00 e si andrà avanti fino alle ore 15.00 circa. Buon divertimento a tutti.

Foto: Pier Colombo

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record

Read on Sportsweek.org:

Met: Argento e record italiano di Simone Ciulli
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Met: Argento e record italiano di Simone Ciulli
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record

Altri sport

Sponsored