Notizie

Fioravanti eliminato in Salvador, addio a Tokyo 2020

04

Con l’eliminazione di Leonardo Fioravanti dai World Surfing Games termina il sogno olimpico di qualificazione a Tokyo 2020.

 

Il sogno olimpico si è interrotto ieri ai mondiali ISA in El Salvador, quando anche Leonardo Fioravanti, ultimo rappresentante del team azzurro rimasto in gara, è stato eliminato al round 7 dei ripescaggi, anche questa volta per pochi decimi di punto.

Fioravanti era arrivato in Salvador per gareggiare con una leggera distorsione alla caviglia, ma dopo una prematura uscita dal main event aveva trovato il ritmo giusto nel tabellone dei ripescaggi, passando heat dopo heat dal secondo al settimo round.

 

Leo Fioravanti a El Sunzal. Foto ISA

 

E’ proprio qui che ieri, dopo avere guidato la prima parte della heat al primo posto è stato superato dal salvadoregno Bryan Perez che ha preso le distanze dagli avversari, e subito dopo dal sudafricano Matt McGillivray, che ha occupato il secondo posto per soli 0.16 punti.

A quel punto, a pochi secondi dalla fine della heat, Leo ci ha provato con un’ultima onda, ma non sufficiente a farlo riemergere.

 

 

“La sconfitta fa parte del gioco. Ogni sportivo deve saper fare i conti con quel sapore, conoscere quel dolore, quella sensazione di frustrazione, di impotenza che ci lascia increduli, storditi per poi avventarsi su di noi come un meteorite annientandoci. Ma e’ da qui che si riparte, e’ da qui che si deve ricominciare. Ogni vittoria futura infatti affonda le sue radici in una sconfitta passata. Oggi abbiamo perso. Ma lo abbiamo fatto con onore, lottando fino all’ultimo secondo contro tutti, contro la sfortuna, contro scarti minimi, contro anni pazzeschi, contro avversari fortissimi. Verra’ il tempo dell’analisi, della correzione, del rilancio. Ma oggi c’è solo una cosa da dire: nello sport si puo’ vincere e perdere. Ma l’unica cosa che conta e’ come si vince o si perde, perche’ l”importante e’ farlo da team. Ed e’ per questo che il teamitalia non perde mai. Il team Italia o vince od impara. Torneremo!” – FISW

 

Leo Fioravanti. Foto ISA

 

Intanto, dopo il sesto giorno di gara, 8 surfisti possono finalmente dormire sonni tranquilli, essendosi già assicurati il biglietto per Tokyo 2020: sono Ramzi Boukhiam (MAR), Bianca Buitendag (RSA), Lucca Mesinas (PER), Daniella Rosas (PER), Billy Stairmand (NZL), Ella Williams (NZL), Anat Lelior (ISR) e Frederico Morais (POR).

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
La Repubblica
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record