Notizie

Softball. Piancastelli: «Dopo gli States anche il Giappone»

02798
Softball. Piancastelli: «Dopo gli States anche il Giappone»

MODENA. Il top dei top». Erika Piancastelli si prepara a conquistare il Paese del Sol Levante. Il capitano dell’Italia di softball compirà il sacrificio di rinunciare (temporaneamente) alla maglia della Nazionale per dividersi tra il Giappone e gli Stati Uniti. La stagione inizierà con la maglia del Kyoto nella Lega nipponica. Il 2021 è appena in archivio, in programma un 2022 tutto da disputare. L’Italia del softball ha vinto l’oro europeo imponendosi in finale con l’Olanda (9-5 il finale). Non è però arrivata la consacrazione olimpica, anzi le Azzurre hanno chiuso senza vittorie nella fase a gironi a Tokyo. Nell’esperienza a cinque cerchi dell’anno scorso l’unico punto è stato proprio di Piancastelli. La modenese ha partecipato per il secondo anno alle Athletes Unlimited, bissando l’edizione 2020. Quell’anno fu indicata anche tra le 53 donne più influenti al mondo nella classifica di Sports Illustrated.

Che 2021 è stato?

«Un anno con tantissimi alti, ma anche dei bassi, un anno di crescita per me, pieno di soddisfazioni che mi dà una motivazione in più per continuare questa avventura».

Parliamo della nuova avventura in Giappone.

«La lega in Giappone e il top dei top. Sono contenta di avere questa opportunità di allenarmi e giocare contro le migliori. Quest’anno sarà un anno molto impegnativo».

Ormai gli Stati Uniti sono la tua casa. Quali saranno gli impegni dall’altra parte dell’Oceano Pacifico?

«Dopo il Giappone avrò degli eventi con il Mlb (Major League Baseball, la massima espressione della disciplina in America) e anche con Athletes Unlimited a Chicago. Poi tornerò in Giappone per la seconda metà. Non avrò molti periodi di pausa, ma è tutto quello che ho sempre sognato di fare».

Giappone, Stati Uniti e Nazionale azzurra?

«Purtroppo, con questi impegni e queste opportunità che ho ricevuto quest’anno non ci sarò con la Nazionale quest’estate. La Nazionale avrà il World Classic in Alabama a inizio luglio e poi l’Europeo in Spagna a fine luglio. Io li seguirò e faro il tifo per loro sempre. Anche se non ci sono fisicamente, con il mio cuore ci sono sempre. E solo perché non ci sono quest’estate non vuol dire che la mia avventura con la Nazionale sia finita».

Torniamo un attimo a parlare del Giappone. Dovrai imparare a confrontarti con la lingua. Quale sono le prime parole che hai imparato?

«La prima espressione che ho imparato in giapponese è “arigato gozaimasu”, che vuol dire grazie mille. Poi ho imparato anche che “konichiwa”, che significa ciao».

Prima di salutarci, la figlia di Pier Piancastelli e Loredana Auletti ripercorre l’emozione del primo contatto con il guantone: cosa consigli a chi si avvicina per la prima volta al softball?

«Un consiglio che darei a quelli che si avvicinano a questo meraviglioso sport e di divertirsi sempre. Se ti diverti, non smettere mai di giocare. Anche se la gente ti dice che non ti porterà da nessuna parte, anche se la gente ti spinge a scegliere di fare altro. Continua a giocare. Questo sport ti porterà a vedere tutto il mondo. Ti insegna delle cose che molti non riescono a capire. Ti fa conoscere gente che rimarranno nella tua vita per sempre. Ti fa crescere fisicamente, ma soprattutto mentalmente. Quindi il mio consiglio è di non mollare».
 

Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record
Sponsored