Notizie

Delvecchio: «Quante analogie con il 2001. E c’è il clima giusto in città»

08
Un argentino fece impazzire  Roma  nel 2000. E ventidue anni dopo è successa la stessa cosa. Con  Batistuta  è arrivato lo scudetto, con  Dybala  chissà. Per Marco  Delvecchio , protagonista di quella annata storica, le analogie sono le stesse. Marco Delvecchio, ventidue anni fa a Roma era appena arrivato Gabriel Omar Batistuta e la società puntava chiaramente allo scudetto. Quest’anno è così? «Questo non so dirlo, perché all’epoca venivamo dallo scudetto della Lazio e c’era la voglia di rispondere subito, come dimostrarono gli acquisti di Bati, di Samuel e di Emerson . Non volevamo e non potevamo nasconderci, era una situazione diversa, anche se capisco le analogie che vengono fatte». Questa Roma si nasconde secondo lei? «Non credo, penso che non parta per il titolo, ma per tornare in Champions e provare a conquistare un altro trofeo. Ma certo, se pensiamo al Milan dello scorso anno… per me, strada facendo, allo scudetto ci può pensare, non è impossibile». Quanto sposta l’arrivo di Dybala? «La domanda è: quanto sposta vincere e avere voglia di farlo ancora? La Roma non portava a casa un trofeo da 14 anni: il successo di Tirana e tutto quello che è accaduto dopo hanno aumentato la voglia di riprovarci. Mou è nato per vincere e non si accontenta dei piazzamento (gasport)
Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Laroma24
Oasport: Nuoto paralimpico: Super-Italia a Berlino! Morlacchi, medaglie e record

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored