Notizie

Zaniolo parla e la Roma si irrita: è di nuovo gelo

01
Tra la Roma e Nicolò Zaniolo è calato nuovamente il gelo. Le parole proferite dal calciatore durante l'intervista a Sportweek sul suo futuro non sono piaciute a Trigoria, ma nemmeno ai tifosi che lo hanno tanto acclamato durante la festa per le vie della città dopo la finale di Conference League e che non si aspettavano un'apertura così netta nei confronti di Juventus e Milan : "L’interesse delle grandi squadre mi fa piacere. Questo non mi distrae, mi alleno ancora più motivato per dimostrare che sia giusto essere accostato a questi top club. Se dovesse succedere di andare via dalla Roma mi mancherebbero tante persone, non solo Abraham". Successivamente ha parlato anche di  Dybala : "Mi sembra eccessivo essere paragonato a lui, che è unico. La vita è imprevedibile, non si sa mai cosa succede" . Per concludere, si è soffermato anche su Ibrahimovic e sulla vittoria dello scudetto: "Tra gli obiettivi raggiunti in questa stagione c’è la nostra partita insieme, che hanno vinto loro 3-1, ma che per me è stata comunque bellissima. Ho coronato un sogno. Ibra è un fenomeno, sono contento che abbia vinto lo scudetto, lui ha riportato in alto il Milan e se lo meritava". Le dichiarazioni di Zaniolo sono arrivate alcuni giorni dopo quelle dell'agente ( "L'interesse del Milan sarebbe una bellissima notizia" ), il quale incontrerà Tiago Pinto . La Roma valuta il giocatore 50 milioni e se non verranno presentate offerte pari a quella cifra si andrà avanti con il rischio di uno stallo da separati in casa, che però nessuno vuole. Intanto la trattativa per Celik si avvicina alla conclusione, con i giallorossi che pagheranno circa 7 milioni.  Da lunedì saranno messi in vendita i mini abbonamenti validi per le 3 gare in casa della fase a girone di Europa League e per gli ottavi di Coppa Italia. (corsera)
Загрузка...

Comments

Комментарии для сайта Cackle
Загрузка...

More news:

Read on Sportsweek.org:

Altri sport

Sponsored